Cronaca

Litiga con la compagna e aggredisce i poliziotti: arrestato 60enne del capoluogo

polizia-a-campobassoE’ degenerata a tal punto da finire con un arresto, la lite familiare che ha coinvolto un uomo di Campobasso, la sua compagna e il figlio di lei. Lui, un 60enne dipendente di banca e fratello di un noto professionista, in preda a un profondo stato di alterazione psico-fisica ha aggredito la donna, tanto da indurre quest’ultima ad allertare le forze dell’ordine.

Una volta sul posto di agenti della Mobile di Campobasso, intervenuti per riportare la calma nell’abitazione, sono stati a loro volta insultati. Non solo, perché il 60enne ha scagliato contro i poliziotti anche due pesi da palestra, da 4 chilogrammi ognuno.

Insomma, un vero e proprio raptus di rabbia che ha portato all’arresto dell’uomo, subito dopo condotto negli uffici della Questura di Campobasso, dove è stato tra l’altro necessario l’intervento dei sanitari del 118. Deve ora rispondere dei reati di oltraggio, resistenza, lesioni e minacce a Pubblico Ufficiale.

Intanto, il giudice del Tribunale di Campobasso, Scarlato, dopo aver convalidato l’arresto e rimesso in libertà l’indagato, ha concesso un termine a difesa richiesto dai legali dell’uomo e ha fissato l’udienza per il prossimo martedì 28 ottobre.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close