Cronaca

Stalking, minacce e danneggiamento aggravato: rinvio a giudizio per l’uomo che ha rovinato la vita ai suoi familiari

Rinvio a giudizio per l’uomo di Campobasso accusato di stalking, minacce e danneggiamento aggravato nei confronti di alcuni familiari. L’udienza, per l’imputato difeso dall’avvocato Angelo Piunno, si terrà il prossimo 4 dicembre.

A stabilirlo, il giudice Teresina Pepe durante l’udienza preliminare che si è tenuta nel Tribunale di Campobasso.

Il processo nei confronti dell’uomo, è scaturito a seguito di un’iniziale istanza di ammonimento orale del questore, alla quale hanno poi fatto seguito una serie di querele presentate dalle vittime nei confronti dell’imputato che, nonostante il provvedimento emesso dalla Questura di Campobasso, ha continuato a compiere ulteriori atti intimidatori.

Una condotta, quella dell’uomo, incurante dell’ammonimento, che ha continuato a provocare nelle vittime, assistite e difese dall’avvocato Guido Rossi, un perdurante stato d’ansia, paura e timore che le ha praticamente costrette a cambiare del tutto le proprie abitudini di vita.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close