Cronaca

Via Sicilia, giovanissimi fermati con la droga addosso. La segnalazione anonima sull’app della Polizia e l’appello ai cittadini: “Denunciate”

Uno di loro è stato segnalato e un altro è stato, invece, multato per non aver rispettato il divieto di non allontanarsi da casa. Si tratta di due giovani beccati a spacciare in via Sicilia ieri sera, 29 aprile, grazie a una segnalazione anonima effettuata attraverso l’app della Polizia.

Quando gli agenti si sono recati sul posto i due hanno provato a nascondersi dietro i pilastri di una palazzina. Uno di appena 18 anni e residente nella zona e l’altro, un ventunenne residente al centro storico a cui è stata poi elevata la sanzione, sono stati perquisiti. Addosso al 21 gli agenti hanno trovato della droga che il ragazzo ha dichiarto fosse per uso personale.

Uno dei tanti casi di spaccio in una città deserta dove la Polizia cogli l’occasione per ricordare l’importanza delle segenalazioni dei cittadini.

Molto utile in questo caso anche l’applicazione ‘YouPol’ grazie alla quale è possibile inviare alla sala operativa della Questura, in tempo reale ed anche in forma anonima, messaggi e immagini relative a vari fenomeni delittuosi, quali spaccio di stupefacenti, atti di bullismo nonché, come da recente innovazione dell’app, anche episodi di violenza domestica.

A tal riguardo anche genitori o familiari di persone con problemi di tossicodipendenza, soprattutto in questo periodo caratterizzato dalla necessità di permanenza presso la propria abitazione a causa dell’emergenza sanitaria, possono segnalare tramite “YouPol” situazioni di pericolo per la propria o altrui incolumità ed inviare richieste di aiuto.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close