500 migranti a San Giuliano di Puglia: siglato l’accordo tra la Prefettura e il Comune

Il Palazzo della Prefettura di Campobasso
Il Palazzo della Prefettura di Campobasso

E’ stato siglato oggi, lunedì 1° dicembre, presso il Palazzo del Governo, l’Accordo tra la Prefettura-Ufficio territoriale del Governo di Campobasso e il Comune di San Giuliano di Puglia per disciplinare le attività di accoglienza e di assistenza in favore di cittadini stranieri, nel villaggio temporaneo di Piana Quadrata.

“L’accordo firmato – fanno sapere dal Palazzo di Governo – è frutto di un percorso da tempo avviato per portare al più ampio livello possibile di condivisione delle realtà locali (amministrazioni comunali prossime al villaggio, organizzazioni sindacali, Caritas, volontariato e associazionismo cooperativo) le favorevoli valutazioni espresse dal Dipartimento delle Libertà Civili e l’Immigrazione circa l’utilizzo del villaggio temporaneo, realizzato interamente con fondi pubblici e vocato all’accoglienza”.

Il villaggio, come anticipato da CBlive, ospiterà 500 cittadini stranieri richiedenti asilo, presenza massima individuata per tutelare la dignità di tutte le persone che condividono questa esperienza e per preservare, numericamente, una dimensione umana nel rapporto migranti -popolazione locale.

“Il Molise – proseguono dalla Prefettura – diventa così territorio-laboratorio delle buone pratiche per scelte condivise con le istituzioni centrali e territoriali e diviene modello per la realizzazione di altri centri regionali, da istituire in base alle linee guida che la Conferenza Stato-Regione ha tracciato al fine di uniformare il sistema di accoglienza italiano su tutto il territorio nazionale con la istituzione in ogni regione di un centro di prima accoglienza  -hub”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close