‘Coscienza Civica’ sul calo della popolazione in Molise: “Terra vecchia e depressa. Fallimento della politica”

coscienza_civicaIl movimento politico “Coscienza Civica” commenta in maniera negativa i dati ISTAT della Regione Molise riferiti al 2016, che evidenziano in maniera inequivocabile un saldo naturale negativo tra il tasso di natalità pari a 2088 unità (ben al di sotto della media nazionale) e quello dei decessi pari a 3579 unità.

I dati ISTAT – scrive ‘Coscienza Civica’ – descrivono inesorabilmente il calo della popolazione in Molise e fotografano la nuda e cruda realtà attuale: ovvero quella di una terra, che al momento appare sempre più vecchia e stanca ed a tratti se vogliamo anche depressa.

Anche il saldo tra chi ha lasciato il Molise – prosegue la nota – e chi invece ha deciso di trasferirsi nella nostra regione è negativo, questo dimostra di come la nostra terra abbia sempre meno appeal per un progetto di vita di medio-lungo termine.

I nostri giovani continuano per cause di forza maggiore a cercare fortuna altrove, mentre l’attuale classe politica appare del tutto incapace di pensare ad una seppur minima forma di programmazione. Ci auguriamo – chiosa il movimento politico – che il 2018 possa essere davvero l’anno del riscatto, dove sentirsi “Molisano” ritorni ad essere nuovamente motivo di indubbio orgoglio.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close