Videosorveglianza, a Campobasso entro aprile 2018 centoquaranta telecamere per la sicurezza della città

videosorveglianzaA Palazzo San Giorgio si è riunita la Commissione Mobilità sulla videosorveglianza a Campobasso.

Alla Commissione, che si è riunita in Sala Mancini, ha partecipato, oltre ad un rappresentante della Polizia Municipale, anche il sindaco Antonio Battista, che ha illustrato il progetto finalizzato a garantire maggiori livelli di sicurezza.

Tra gli obiettivi, anche la possibilità di scoraggiare atti di vandalismo ed eventuali episodi di criminalità. Centoquaranta le telecamere che verranno installate a Campobasso delle 503 perviste nei 17 comuni del Molise.

I lavori inizieranno la prossima settimana, mentre la conclusione è prevista entro aprile 2018.

Un importante Patto per la sicurezza quello che vede il capoluogo in prima fila, capoluogo che si è subito attivato per avviare le necessarie procedure.

L’individuazione dei siti in cui saranno installate le telecamere sono stati indicati dalla Questura che ha raccolto e coordinato tutte le forze di polizia.

Il sistema prevede la possibilità di estensione a 300 telecamere che ci si riserva, nel prossimo futuro, di ‘accendere’ attingendo ad ulteriori fondi.

L’attivazione sarà unica per tutti i Comuni interessati a completamento dei lavori sull’intero territorio regionale. Il server della videosorveglianza potrà, i futuro, essere utilizzato per le telecamere della zona a traffico limitato.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close