Arpa Molise così replica alle 4 presunte assunzioni di dirigenti: “Nessuna nuova unità”

arpamoliseRiceviamo e pubblichiamo la risposta che Quintino Pallante, in qualità di Direttore generale dell’Arpa Molise, fa rispetto alle presunte quattro assunzioni nelle cariche dirigenziali nell’Ente regionale.

“In merito agli articoli apparsi sulla stampa locale relativi alle selezioni indette da Arpa Molise per il conferimento di incarichi di struttura complessa, si precisa che gli stessi non sono assolutamente procedure concorsuali per l’assunzione di ulteriori quattro dirigenti in ARPA, ma esclusivamente avvisi pubblici per il conferimento di incarichi superiori a personale dirigente già in servizio di ruolo e a tempo indeterminato presso l’Arpa Molise ovvero altre Arpa ed Enti del Servizio Sanitario Nazionale.

Incarichi che oggi sono già ricoperti da dirigenti presenti nel ruolo di Arpa Molise, che alla loro naturale scadenza devono essere rinnovati secondo le procedure pubbliche di valutazione di cui al DPR 484/97. Per quanto detto non trova alcun fondamento la quantificazione economica riportata, perché non vi è nessun aggravio di spesa per le casse pubbliche, trattandosi di selezioni all’interno dell’Amministrazione sanitaria, cui le Arpa sono ricomprese per ordinamento giuridico sulla gestione del personale.
Difatti, le esigue finanze dell’Agenzia e la relativa corretta politica di contrazione dei costi, hanno determinato una riduzione del personale dirigenziale già a far data dal 2003 (anno di avvio delle attività dell’Agenzia) dagli originali diciotto dirigenti agli attuali otto, di cui quattro con incarico di struttura complessa, che oggi devono essere riconferiti. Ulteriori contrazioni sono in previsione negli anni 2015-2016 allorquando cesseranno dal servizio altre due unità dirigenziali , per cui le invocate riduzioni di struttura sono già state poste in essere (dalle originarie quindici alle attuali cinque) pur a fronte del delicato servizio pubblico di prevenzione e tutela ambientale, cui le Agenzie Regionali sono preposte. Pertanto, nell’ultimo triennio 2012/2014 il costo del personale è sceso del 12,2% pari a circa un milione di euro Per quanto attiene al rispetto delle procedure previste dalla Direttiva della Regione Molise di cui alla Delibera n. 447/13, le stesse sono state regolarmente adempiute con ampia motivazione esposta sia nella corrispondenza tenuta con la Regione Molise sia nell’ambito dell’adozione dei provvedimenti di indizione delle selezioni pubbliche. Pertanto, gli avvisi pubblici indetti per il conferimento a tempo determinato degli incarichi di struttura complessa devono ritenersi un atto dovuto in conformità delle disposizioni normative che regolano il rapporto di lavoro negli Enti del Servizio Sanitario Nazionale, che non comporta alcun incremento della dotazione organica dell’Arpa Molise ma un mero rinnovo di incarichi già ricoperti, cui si è deciso di conferire evidenza pubblica, nel pieno rispetto dei principi di trasparenza e buon andamento dell’attività amministrativa.

IL DIRETTORE GENERALE ARPA MOLISE

Dr. Quintino Pallante

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close