#Bagnolibook: mercoledì 13 agosto la manifestazione a Bagnoli del Trigno

Una veduta di Bagnoli del Trigno
Una veduta di Bagnoli del Trigno

Mercoledì 13 agosto, a partire dalle ore 21,30 si svolgerà in P.zza Umberto I, a Bagnoli del Trigno, la manifestazione “#Bagnolibook”. L’iniziativa è stata ideata e curata dall’omonimo gruppo facebook di Bagnoli, fondato nel 2009 e seguito da tutti i bagnolesi residenti nel mondo, essendo l’unico gruppo del social network che interagisce direttamente sul posto, fornendo notizie 24 ore su 24 su e dal centro altomolisano.

La manifestazione unica per particolarità sul territorio sarà divisa in diversi momenti. L’intera giornata sarà animata dal gruppo dei più giovani che raccoglieranno opinioni tra la gente che da tempo attende l’evento, oltre all’iniziativa “microfono aperto”, di più ampia natura politico-amministrativa, che prevede alle 19 un dibattito tra cittadini, consiglieri e la partecipazione del Sindaco Angelo Camele, pronto a rispondere a tutti i quesiti dei cittadini. Durante la serata, invece, sarà proiettato il film-evento realizzato appositamente in occasione dei primi cinque anni del gruppo, con interviste, opinioni e contributi di storia popolare conditi, talvolta, da espressioni dialettali in disuso, capaci di creare interesse ed ilarità al momento stesso. Non mancheranno sorprese inaspettate da parte dello staff. L’evento avrà un eco internazionale in omaggio ai tanti emigrati bagnolesi nel mondo (USA, Canada, Australia ecc.) che avranno la possibilità di seguire l’evento in diretta streaming (ustream.com/bagnolideltrigno). Particolarmente sentita la partecipazione in Canada, dove l’Associazione “Famiglia Bagnolese” seguirà l’intera manifestazione. Lo staff composto per la maggior parte da giovani è guidato dal fondatore del gruppo, Emanuele Ianiero, che ha così sintetizzato l’operato del gruppo in questi primi 5 anni: “Il nostro progetto, iniziato nel 2009, ha permesso un collegamento virtuale da Bagnoli con tutti i bagnolesi residenti nel mondo; membri da più di 40 nazionalità, oltre 20.000 visualizzazioni, promozione culturale del paese con visite guidate gratuite e pubblicità di eventi on-line. Oltre 3 ore di dirette speciali, servizi di volontariato e di ricerca storica del paese. Il filmato, che abbiamo realizzato, vuole ricordare tutti i bagnolesi che fanno parte, ognuno a modo loro, di questa terra e ne conservano le radici e le tradizioni. Il nostro progetto continua e continuerà fino a quando con una foto, con una canzone o con un racconto riusciremo a far sentire vicino il nostro paese. E fino a quando potremo far riscoprire ancora una volta ad ognuno di voi l’unicità di questa terra”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close