Costruttori e industriali in assemblea a Castelpetroso: lanciata un’idea per l’Expò 2015

acem apiLe aziende associate all’Acem (Associazione Costruttori Edili del Molise) e all’Api (Associazione della Piccola e media Industria) si sono ritrovate a  Castelpetroso per le assemblee annuali dei soci.

I Presidenti Iosue e Di Niro hanno lanciato anche un’idea progettuale in vista di Milano Expo 2015: nel delineare la possibilità di “intercettare” verso il Molise parte dei venti milioni di visitatori previsti, l’Assemblea ha ravvisato conveniente l’idea di avviare un’iniziativa progettuale volta a censire gli immobili ubicati nei vari centri della Regione, ai fini di una loro ristrutturazione, per  renderli predisposti ad ospitare eventuali turisti, con vantaggi sia per i proprietari, sia per le imprese ed ovviamente per il territorio e l’economia locale.

Il Presidente dell’Api, Matilde Iosue, ha relazionato sulle attività svolte dall’Api: lo studio e le proposte sul Por 2014/2020; il protocollo contro la contraffazione; l’accordo sindacale sulle agevolazioni fiscali sui premi di produttività; la protesta sull’aumento dell’imposizione locale tutelando però i pagamenti alle aziende; la convenzione sui titoli di efficienza energetica e sulle accise e poi una serie di seminari informativi sul bando INAIL per la sicurezza, sul Bando Regionale sull’innovazione, con la Finmolise, sul Cosme, sulle opportunità di investimenti nel settore turistico e su come gestire i rapporti con le banche in un momento di crisi.

Quindi, il Presidente dell’Acem, Corrado Di Niro, ha riferito delle tante attività svolte dall’Associazione degli edili: l’housing sociale, l’incontro a Roma con il Ministro Lupi, l’incontro a Palazzo Chigi con il Gabinetto del Premier Letta sui fondi per la  ricostruzione in Molise, il ripristino dell’anticipazione del 10% sugli appalti pubblici, frutto di un meticoloso lavoro svolto a dall’ANIEM e dal suo Vice Presidente Angelo Santoro, il seminario con Inps, Inail ed Edilcassa sul Durc, il convegno sulla riqualificazione urbana organizzato a Campobasso con la presenza del Presidente nazionale Aniem Dino Piacentini, la conferenza di servizi con Regione e Provincia di Campobasso sugli appalti Apq, il sollecito delle modifiche al Piano Casa regionale e, oltre a tanti seminari tecnico-formativi, la visita istituzionale a Bruxelles e la richiesta alla Regione di poter utilizzare a beneficio delle aziende la sede regionale ivi presente.

Infine, si è proceduto anche all’approvazione dei bilanci.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close