Energia sostenibile, consegnati 21 piani di azione ad altrettanti Comuni del Molise

Sono stati consegnati nella sala del Parlamentino della Giunta Regionale 21 PAES, Piani di Azione per l’Energia Sostenibile, oltre ai 60 già approvati nel 2014, dei comuni della Provincia di Campobasso realizzati attraverso il coordinamento di ALI ComuniMolisani per conto dei Comuni aderenti al progetto Patto dei Sindaci.

Un risultato di merito quello che la sinergia Regione Molise – ALI ComuniMolisani ha ottenuto con il reciproco impegno nella campagna europea per la riduzione delle emissioni di CO2 entro il 2020.

ALI ComuniMolisani ha guidato, infatti, la necessaria opera di sensibilizzazione alla partecipazione al progetto “Covenant of Mayors” (Patto dei Sindaci), nonché l’attività di sostegno ai Comuni della Provincia di Campobasso per la presentazione delle candidature a Bruxelles per la concessione di finanziamenti in campo energetico-ambientale. Attività che le ha conferito il riconoscimento europeo di Coordinatore ufficiale del Patto dei Sindaci.

Nel 2014 i primi 60 comuni già presentati alla candidatura per l’approvazione dei PAES avevano ricevuto parere favorevole dagli uffici competenti nella valutazione congiunta dei Piani. Oggi, con l’ulteriore presentazione dei 21 comuni, si è raggiunto l’obiettivo di certificare quasi l’intero territorio provinciale identificandosi come caso di eccellenza in Europa.

Gli obiettivi strategici cui puntano i PAES riguardano la promozione di investimenti nell’ambito delle fonti rinnovabili; l’efficienza energetica degli edifici pubblici e delle scuole; sistemi di cogenerazione, efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica; mobilità sostenibile;  la diffusione e l’educazione a comportamenti, singoli e collettivi, ecocompatibili ed ecosostenibili; la promozione e diffusione della raccolta differenziata.

L’impegno congiunto di ALI e della Regione Molise in ambito ambientale ed energetico, inoltre, si è esteso a un progetto di Localizzazione Energetica del Territorio (L.E.T.), che consente di fotografare l’intero territorio in termini di immobili comunali, consumi energetici, cartografie catastali ed impianti di pubblica illuminazione con l’intento di  realizzare un database unico e dinamico a disposizione sia dell’ente regionale, come strumento di verifica e controllo dei consumi energetici del territorio e monitoraggio dei relativi investimenti, sia al servizio dei cittadini come strumento di trasparenza di dati tecnici, trend di consumi ed interventi in essere realizzati dalla PA.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close