Il comitato dei pendolari dice no alla nuova fermata Santa Lucia sull’Ingotte per disagi e pericoli. Sopralluogo dell’Assessore Nagni

fermataAlle ore 12.30 di domani, 5 maggio, l’Assessore Nagni ha dato disponibilità per effettuare un sopralluogo,  per individuare la fermata delle linee autobus sostitutiva della “S. Lucia”. Tale fermata, che si trova sul viadotto “Ingotte” all’altezza dell’abitato di Ripalimosani, è stata dichiarata inidonea dall’Anas da qualche tempo nonostante il Comune di Ripalimosani l’avesse attrezzata ed anche dotata di sottopasso.

La nuova fermata è stata, invece, individuata alla fine del viadotto in prossimità della confluenza sulla fondovalle del Biferno.

Questa disposizi0ne crea, secondo il comitato dei pendolari, grande disagio evidentemente agli abitanti di Ripalimosani e non solo perché: “La fermata S. Lucia era una “fermata di scambio”  perché confluivano su di essa molti lavoratori, pendolari, cittadini provenienti dai centri del Fortore per usufruire dei bus della linea Campobasso – Termoli  ed altre, così come era molto frequentata  da lavoratori, studenti, cittadini viaggiatori da e per Campobasso nord. La fermata S. Lucia era quindi molto importante nell’attuale sistema di mobilità regionale anche perché sottostante al viadotto c’è un’area di parcheggio di una certa consistenza” così protestano i pendolari che evidenziano delle soluzioni alternative ed hanno, quindi, richiesto il sopraluogo di Nagni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close