La Neuromed a Milano al convegno su alimentazione e salute per Expo 2015

neuromedUna giornata dedicata interamente all’alimentazione sana. Uno dei primi appuntamenti scientifici di Expo 2015. Domani, 4 dicembre, nel Palazzo Reale di Milano, esperti e ricercatori italiani si riuniranno per fare il punto su uno dei temi portanti della grande manifestazione internazionale che aprirà i battenti a maggio: il rapporto tra alimentazione e salute. Il Neuromed parteciperà con il professor Giovanni de Gaetano, Responsabile del Dipartimento di Epidemiologia e Prevenzione.

Con il titolo “Sapore di salute: l’alimentazione sana dell’individuo nel percorso di vita”, il meeting sarà diviso in due sessioni scientifiche. La prima, al mattino, dedicata a come cambiano le necessità alimentari nel corso della vita, dall’allattamento materno alla vecchiaia. La seconda parte, “La cura nel piatto”, dedicata alla prevenzione delle patologie attraverso la corretta alimentazione, sarà quella in cui interverrà de Gaetano.

Dai disordini alimentari in senso stretto, come l’obesità, ai problemi derivanti da una alimentazione non corretta, accompagnata da un pesante bagaglio di malattie croniche e degenerative, la strada della giusta nutrizione verrà esaminata da de Gaetano e da altri esperti italiani nella prospettiva di stabilire le fondamenta delle discussioni che accompagneranno Expo 2015 quando entrerà nel vivo.

“Una adeguata nutrizione – dice de Gaetanorappresenta forse l’arma più potente che abbiamo a disposizione per migliorare la salute della popolazione. Questo vale in tutto il mondo, ma è soprattutto una questione che il nostro Paese deve tenere ben presente. Qui da noi la Dieta mediterranea, il caposaldo riconosciuto di un corretto stile di vita, inventata dai nostri contadini,  viene abbandonata sempre più dai nostri connazionali. Expo 2015 è l’occasione giusta per tentare di rimettere la vita degli Italiani sui giusti binari”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close