Larino, pestaggio fuori da un locale. In manette 29enne del posto

carabinieri autoE’ finito agli arresti domiciliari un 29enne di Larino, ritenuto responsabile di un’aggressione avvenuta lo scorso 18 ottobre all’esterno di un noto locale del centro frentano. Già dai primi giorni successivi all’episodio, i Carabinieri del posto avevano raccolto una serie di indizi a carico del giovane, anche a seguito del referto medico che attestava una lesione con frattura al volto di un ragazzo della zona.

Gli inquirenti hanno così ascoltato i testimoni, le cui versioni dell’accaduto hanno portato a individuare l’autore della violenza. Decisivo anche il racconto della vittima, che è stato sentito solo alcuni giorni dopo, a causa dei danni fisici riportati che lo hanno tenuto in ospedale, non consentendogli subito di poter parlare.

Il pestaggio sarebbe nato da futili incomprensioni, degenerando sino al momento in cui il 29enne ha sferrato  un violento calcio al volto della vittima, approfittando di un suo momento di distrazione.

A completamento della minuziosa opera di ricostruzione dell’evento da parte degli inquirenti, è stata prodotta la relazione all’Autorità Giudiziaria che ha, quindi, emesso il provvedimento della misura cautelare impositiva degli arresti domiciliari a carico dell’aggressore.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close