Palazzo San Giorgio, botta e risposta tra Pilone e il sindaco Battista sugli avvisi pubblici per gli incarichi alla Sea

consiglio comunale 2 settembre 2014Botta e risposta tra il consigliere comunale di Democrazia Popolare, Francesco Pilone, e il sindaco Antonio Battista.

L’esponente di opposizione aveva alzato l’attenzione sugli avvisi pubblici per il conferimento di due incarichi alla Sea Spa, uno come componente del Consiglio d’Amministrazione, l’altro come componente del Collegio sindacale.

Secondo il parere di Pilone “il sindaco ha omesso una serie di aspetti di carattere sostanziale che il Consiglio Comunale ha fornito per la nomina e la designazione dei rappresentanti del Comune presso enti, istituzioni e aziende, emanati con delibera dell’assise civica del 6 agosto 2014. Nello specifico – la tesi di Pilone attraverso una nota stampa – negli avvisi è stato omesso il divieto di nomina o designazione per quelle persone che esercitano per conto proprio od altrui, attività concorrenti con quelle dell’azienda, istituzione o ente (comprese le società), che partecipano come socio illimitatamente responsabile ad altra società concorrente o che sono amministratori o direttori generali in società concorrenti”.

“C’è il rischio – l’analisi di Pilone – che gli avvisi possano essere impugnati, così l’auspicio è che gli stessi possano essere ritirati, corretti ed emanati in linea con gli indirizzi espressi dal Consiglio comunale”.

Un intervento del sindaco Antonio Battista durante un Consiglio comunale
Un intervento del sindaco Antonio Battista durante un Consiglio comunale

Immediata la risposta del sindaco Antonio Battista, il quale sempre attraverso una nota stampa ha chiarito: “Non si faccia disinformazione su questioni importanti e, soprattutto, in merito a situazioni superate. Ci siamo accorti per tempo di alcuni errori presenti negli avvisi pubblici– ha proseguito il primo cittadino – e abbiamo corretto quello che c’era da modificare. A volte si prova ad alzare l’attenzione su questioni anacronistiche. Risale alla scorsa settimana, infatti, la correzione di alcune parti degli avvisi pubblici, secondo gli indirizzi che erano stati dati dal Consiglio comunale il 6 agosto 2014”.

“L’amministrazione comunale – ha concluso il sindaco Antonio Battistasta lavorando con la massima trasparenza possibile, sia in merito a questi avvisi pubblici sia a tutte le attività che sono state portate avanti in questo primo anno di legislatura”.

Sulla questione, il consigliere comunale Francesco Pilone ha convocato una conferenza stampa: appuntamento alle 10,30 nella sala Mancini di Palazzo San Giorgio, in concomitanza con il Consiglio comunale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close