Palazzo San Giorgio, via libera dell’assise comunale alla Carta dei Servizi

Il consigliere comunale Pietro Montanaro
Il consigliere comunale Pietro Montanaro

Il Consiglio comunale di Campobasso ha approvato, all’unanimità dei presenti, la Carta dei Servizi, un documento che garantisce un rapporto di trasparenza tra il Comune e gli utenti del servizio idrico integrato.

“L’obiettivo è quello di migliorare la qualità del servizio, oltre che il rapporto tra i cittadini e l’amministrazione, perché fissa i principi per l’erogazione del servizio idrico ed i relativi standard di qualità che il Comune si impegna a rispettare, pena le sanzioni a carico dell’ente”: lo scrive Pietro Montanaro, esponente dell’UdC e presidente della Commissione Bilancio, chiamato a relazionare in aula sulla proposta.

Informazioni complete riportate in bolletta, massima visibilità delle caratteristiche chimico-fisiche dell’acqua  e livelli minimi di pressione del flusso idrico: tutto questo dovrà contenere la Carta dei Servizi.

Soddisfazione è stata espressa dallo stesso Montanaro al termine della votazione del Consiglio.

“Grazie all’adozione della Carta dei Servizi, gli utenti avranno maggiori garanzie sia sul servizio erogato, sia sulla qualità dell’acqua – ha commentato – In questo modo migliorerà il rapporto tra i cittadini e l’ente, che punta alla massima trasparenza, fornendo precise garanzie. L’adozione della Carta dei servizi rappresenta un importante passo in avanti verso la modernizzazione della macchina amministrativa”, ha concluso Montanaro.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close