Polizia: il bilancio dei controlli nel mese di novembre

QUESTURA CBPrevenire e contrastare la criminalità diffusa e il conseguente allarme sociale. Continua incessantemente a essere questo l’obiettivo della Questura di Campobasso, dalla quale è stato diramato il bilancio di tutti gli intreventi eseguiti dalla Polizia nel mese di novembre.

“I controlli – fanno sapere da via Tiberio – realizzati con l’azione congiunta degli uffici operativi della Questura: Squadra Mobile, Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, Polizia Amministrativa e Sociale, con il Commissariato di Termoli e con la collaborazione delle pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine appositamente aggregati, hanno interessato non solo Campobasso ma anche i comuni della Provincia, specificatamente individuati sulla base di una pianificata strategia di contrasto volta a garantire un’omogenea e costante presenza della Polizia di Stato su tutto il territorio”.

Tra i risultati di rilievo conseguiti c’è stato l’arresto di due persone per furto di auto, controlli eseguiti a 10 tra circoli privati e night club, che hanno permesso di individuare irregolarità per le quali sono state comminate sanzioni di natura amministrativa. Nel solo mese di novembre poi 330 sono state in totale le persone identificate, tra cui numerosi soggetti pregiudicati.

Nel corso dei controlli è stata compiuta anche una mirata attività per la prevenzione di specifici reati come i furti in abitazione e lo spaccio di droga. E’ stata, infine, resa maggiormente incisiva anche l’azione di vigilanza nei confronti di istituti bancari, uffici postali, supermercati, farmacie e gioiellerie.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close