Slalom dell’Agro Ericino, Fabio Emanuele chiude al settimo posto

Ci ha messo come sempre del suo: cuore passione, classe al volante. Ma tutto questo non è bastato per riuscire a lottare con i migliori. Fabio Emanuele chiude al settimo posto lo slalom dell’Agro Ericino, gara valida come prova del campionato italiano slalom 2017. Anche in questa circostanza, però, il pilota della Campobasso Corse ha dovuto fare i conti con un’Osella Pa 9/90 non al massimo.

In attesa del nuovo motore e con il cambio riparato dopo la rottura di Campobasso (la seconda più lunga rispetto al solito), Emanuele ha senza dubbio pagato il fatto di avere una vettura non al top su un tracciato dove per cercare di fare qualcosa di importante occorre una macchina senza problemi. Nella prima, ma anche ufficiale di gara vinta da Saverio Miglionico (2’53”63) davanti a Castiglione e Sambuco, Emanuele è settimo con 182,35 punti. Nella seconda manche il driver della Campobasso Corse sale a tutta e stacca il terzo tempo parziale (179.09 punti) dietro a Vinaccia e Sambuco.

Nella generale comanda sempre Miglionico che precede Castiglione e Vinaccia. Nel terzo ed ultimo tratto cronometrato, Emanuele stacca il sesto tempo di manche. Il più veloce è ancora Miglionico che termina la prova davanti a Sambuco e Venanzio portando a casa anche la vittoria assoluta nella gara siciliana. Sul podio assoluto salgono anche Castiglione e Sambuco, rispettivamente secondo e terzo sotto la bandiera a scacchi. “Peccato aver dovuto fare i conti ancora una volta con tanti problemi – afferma al termine della gara Emanuele – ci ho messo tanto del mio come al solito, ma con una macchina non al top è difficile riuscire a fare meglio, soprattutto su un tracciato con tanti tornanti dove servono cavalli e affidabilità del mezzo”.

 

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close