Speciale Expo 2015: la Regione Molise chiama e Agnone risponde

Agnone-logo-citta-delle-artiPer la rappresentanza molisana, il comune di Agnone risponde positivamente con un pacchetto turistico, “Agnone, città delle arti“, di 4 itinerari che valorizzano tradizione e storia dell’Alto Molise.

Gli itinerari sono così articolati:

“LA CITTA’ DEL FUOCO E DEI METALLI”: Week end di tre giorni tra le antiche fonderie del bronzo e del rame, l’artigianato del ferro e dell’oro, alla scoperta della terra dove i Sanniti forgiavano il metallo per le loro armi ma anche per la Tavola osca e dove l’artigianato ha creato ricchezza per secoli.

IL LATTE, LA CIVILTÀ PASTORALE E I SANNITI”: La storia antica di un grande popolo di allevatori, i tratturi, le piste verdi più grandi del mondo, la civiltà della Transumanza e l’Oro Bianco dell’Alto Molise con visita agli allevamenti e ai caseifici artigianali.

“I GIORNI DEL RITORNO”: Il pacchetto trae origine dal progetto “Roots” (“Radici”), che attraverso  la ricerca genealogica, permetterà ai discendenti degli Agnonesi emigrati oltreoceano (principalmente Canada-USA-Argentina-Australia) di terza-quarta-quinta generazione di recuperare l’identità dei propri antenati, la storia e i luoghi della propria famiglia tornando in Agnone come turisti (c.d. “turismo delle origini”) per conoscere il luogo delle proprie radici e ricongiungersi con i parenti che qui sono rimasti.

“SUI LUOGHI DI VITELIÚ”: Escursioni nel territorio narrato dal primo romanzo storico sull’epopea italica: “Viteliu.Il nome della Libertà”. Alla scoperta dell’Altosannio, con i suoi paesaggi, gli altopiani e le cinte murarie nascoste nelle foreste. Visita guidata a Mostra permanente della Tavola Osca e al Santuario della Nazione sannita.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close