Tiro a volo, gli studenti di Larino incontrano il campione Massimo Fabbrizi

Massimo-Fabbrizi
Massimo Fabbrizi

Il Comitato Regionale della Federazione Italiana Tiro a Volo si prepara al grande evento. Venerdì 24  aprile alle 11.00 arriva in Molise Massimo Fabbrizi. Il tiratore marchigiano, medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di Londra 2012, sarà in visita all’Istituto Superiore di Larino, nell’ambito del Progetto ‘Il Tiro a Volo nella scuola – i giovani incontrano il campione’ organizzato dalla FITAV Molise, fortemente voluto dal Delegato Regionale Giuseppe Erra, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e con il patrocinio del CONI di Campobasso.

Il progetto, rivolto agli alunni e ai docenti di scienze motorie della Scuola Secondaria di secondo grado per promuovere le diverse discipline sportive del tiro a volo, persegue l’obiettivo di avvicinare i giovani ad uno sport cosiddetto “minore”, ma che può rappresentare un’opportunità di crescita caratteriale e psico-motoria, al pari di tutti gli altri sport. Attenzione, concentrazione, autocontrollo e determinazione sono gli elementi portanti della pratica sportiva del tiro a volo che, al contempo, possono rappresentare un supporto attivo e coinvolgente nell’educazione delle giovani generazioni.

Venerdì, a Larino, arriva dunque uno dei più forti tiratori del momento: Massimo Fabbrizi, 37enne originario di San Benedetto del Tronto, argento alle scorse Olimpiadi. In carriera ha eguagliato in due occasioni il primato mondiale di fossa olimpica nell’individuale con 125 piattelli colpiti su 125: in Coppa del Mondo a Monaco di Baviera nel 2009 e ai campionati mondiali di tiro di Belgrado nel 2011; in quella stessa edizione, insieme ai compagni di squadra Giovanni Pellielo e Rodolfo Viganò, ha stabilito anche il primato mondiale nella gara a squadre con 369 piattelli su 375. Anche due titoli mondiali, un argento mondiale e un argento europeo nel palmares dell’atleta che di recente ha vinto la tappa di Coppa del Mondo ad Acapulco: un successo che gli ha garantito il pass per il trap maschile alle prossime Olimpiadi di Rio 2016.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Close