News dal Molise

Tonino Bussone, il presidente Toma: “Addio campione!”

“Mi raccomando, ragazzi: sciolti, sciolti”. Quanti giovani di Campobasso hanno sentito queste parole che Tonino rivolgeva loro ad inizio allenamento. Migliaia. E quanti di noi lo ricordano per le sue battute in rima che ti regalava quando lo incontravi per strada e ti sorrideva con quella affabilità che riempiva il cuore. Praticamente, tutta Campobasso. E per gli avventori del ristorante ‘Da Mario’, era un rito trovarlo lì la sera e fare quattro chiacchiere con lui, faceva parte del ‘menu’.

Non era alto di statura Tonino, ma è stato un gigante nella vita, prima come atleta, poi come istruttore della Polisportiva Molise, il grande amore al quale ha dedicato la sua esistenza.  

Da giovane era stato un eccellente fondista e lui stesso raccontava di una maratona amichevole, disputata sulla distanza Campobasso-Termoli quando non esisteva ancora la Bifernina, per un piatto di pasta e fagioli: fu vinta da lui. Altri tempi, altra umanità!

Leo Leone,  Gruppo Virtus Campobasso, Tonino Bussone, Polisportiva Molise: sono loro ad avere scritto la storia dell’atletica leggera a Campobasso a partire dagli anni Sessanta.

Sì, Tonino è stato un gigante, un secondo padre per tantissimi giovani, un uomo che ha vissuto lo sport in modo puro e assoluto, che ha formato atleti alcuni dei quali si sono imposti a livello nazionale ed internazionale e non ha mai percepito un compenso per il lavoro fatto.

Una gran brava persona. Non lo ricordiamo con le lacrime, ma con quel sorriso, sempre presente sul suo volto, con il quale testimoniava come la felicità risieda nelle cose vere. Addio, campione di sport e di vita!”.

Così il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha voluto ricordare la figura e l’opera di Tonino Bussone.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close