Politica

Bilancio, prova di forza del governatore Toma. Giunta azzerata alla vigilia del voto. Messaggio in codice alla maggioranza?

Alla vigilia del voto del bilancio il governatore Donato Toma ha azzerato la Giunta regionale. A quattro giorni dalla votazione del bilancio, prevista per lunedì 20, martedì 21 e mercoledì 22 aprile, dunque, il Presidente della Giunta regionale, per la seconda volta nei primi due anni di mandato, propende per la verifica dell’operato degli assessori.

Potrebbe trattarsi di una mossa politica, al fine di evitare clamorosi scivoloni della maggioranza di centrodestra, durante la votazione del documento di bilancio. Soprattutto, in questa fase, in cui c’è da gestire anche l’emergenza sanitaria legata alla pandemia del Covid-19.

La decisione di Toma potrebbe essere dettata da una sorta di avvertimento al centrodestra: o compatti o si va a casa con tre anni di anticipo. Inoltre, durante la votazione del bilancio potrebbe votarsi l’eliminazione dei consiglieri surrogati con gli assessori che tornerebbero a sedere anche tra i scranni di Palazzo D’Aimmo.

SEGUONO AGGIORNAMENTI

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close