Sport

Il Campobasso chiude la stagione con la terza vittoria consecutiva. I lupi calano un tris alla Jesina

In gol per i molisani Kargbo, Balistreri e Gomes, per i marchigiani reti di Valdes e Pierandrei

CAMPOBASSO – JESINA 3-2

Campobasso: Landi, Strianese (57’ Menna), Bolzan (85’ Cavaliere), Danucci, Del Duca, Gomes, Del Prete (71’ Ricciardi), Marzano (46’ Esposito Lauri), Balistreri, Kargbo, Elefante (52’ Amabile). A disp. Borrelli, Capozzi, Agostinelli, Fagnani. All. Antonio Minadeo.

Jesina: Bolletta, Sassarelli, Anconetani (92’ Tomassini), Serantoni, Silvestri, Aprile, Cameruccio, Parasecoli (50’ Manganelli), Valdes, Gjuci (50’ Zannini), Giovanni (50’ Pierandrei). A disp. G. Anconetani, Calcina. All. Daniele Di Donato.

Reti: 44’ Valdes, 45’ Kargbo, 48’ Balistreri, 71’ Pierandrei, 73’ Gomes.

Ammonito: Silvestri.

Arbitro: Baratta di Rossano (Russo di Napoli – Sepe di Frattamaggiore).

Il Campobasso chiude questa travagliata stagione con un successo contro la Jesina, la terza vittoria consecutiva con cui i lupi hanno terminato il campionato. I rossoblù di mister Minadeo hanno superato i leoncelli per 3-2, al termine di una partita dai ritmi abbastanza elevati. Divertimento per i pochi intimi del ‘Nuovo Romagnoli’.

In gol per i molisani Kargbo, Balistreri e Gomes, mentre per i marchigiani momentaneo vantaggio di Valdes e temporaneo 2-2 ad opera di Pierandrei.

Il Campobasso va vicino al vantaggio al 20’ con Gomes che, di testa, scheggia la traversa, mentre al 22’ è Marzano a impegnare l’estremo difensore Bolletta.

La gara si accende sul finire di primo tempo (44’), quando è Valdes, con un tiro-cross che sbatte sul palo prima di gonfiare la rete, a trovare il guizzo vincente per il momentaneo 0-1. Il vantaggio biancorosso dura giusto il tempo dei festeggiamenti e di rimettere la palla al centro, perché sul capovolgimento di fronte è Kargbo, con un’azione solitaria, a superare il diretto avversario, prima di trafiggere Bolletta per l’1-1 con cui le squadre vanno al riposo.

La ripresa si apre con i lupi in avanti alla ricerca del gol. Dopo tre giri di lancette (48’) è Balistreri, con una conclusione dal limite, a trovare il gol del sorpasso.

Girandola di cambi, che cambiano il volto alle due formazioni. La Jesina fa le prove generali in vista dei playout, Minadeo permette un po’ a tutti di fare minutaggio.

Il neo-entrato Pierandrei, al 71’, trova la realizzazione del 2-2, ma la gioia del pareggio dura appena due minuti, il tempo che Valdes anticipa tutti in area di rigore, segnando l’ultimo gol ufficiale dei lupi nel campionato 2017/2018.

Il Campobasso vince e la stagione termina con una semplice salvezza. Per il club, adesso, inizieranno i soliti due mesi di tira e molla per l’iscrizione al prossimo campionato.

La Jesina, invece, è costretta al doppio confronto di playout sul campo del San Nicolò Teramo, che, perdendo a San Marino, ha consentito all’Olympia Agnonese di salvarsi al termine della regular season.

I risultati della 34^ e ultima giornata del girone F di serie D

Avezzano – Matelica 1-0

Campobasso – Jesina 3-2

Castelfidardo – Vis Pesaro 2-4

Fabriano Cerreto – Nerostellati  1-1

Francavilla – Monticelli 2-1

L’Aquila – Vastese 3-3

Olympia Agnonese – Sangiustese 2-1

Recanatese – Pineto 3-5

San Marino – San Nicolò 3-1

La classifica: Vis Pesaro 73 (promossa in Lega Pro); Matelica 71; Avezzano 62; Pineto 57; L’Aquila 55; Francavilla 53; Vastese e San Marino 51; Sangiustese 48; Campobasso (-4) 45; Castelfidardo 44; Recanatese 43; Olympia Agnonese 41; San Nicolò 40 (playout); Jesina 34 (playout); Monticelli 30; Fabriano Cerreto 19 (retrocesso in Eccellenza); Nerostellati 17 (retrocesso in Eccellenza).

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close