Sport

A Petrella Tifernina l’inaugurazione dei nuovi campi da bocce. Il presidente della FIB Molise, Spina: “Stanno nascendo diverse strutture sul territorio. Positivo ritornare a giocare all’aperto”

Il numero uno delle bocce molisane: "La Federbocce Molise al fianco della nuova società per formare i futuri atleti". Il sindaco Amoroso: "Si completa un progetto nato in campagna elettorale"

Petrella Tifernina, finalmente, ha la sua struttura per giocare a bocce. Sarà inaugurato domenica 22 luglio 2018, alle ore 16, il Bocciodromo Comunale ‘Giorgio Amoroso’, intitolato alla memoria di un grande appassionato di bocce del centro che si trova a venti chilometri dal capoluogo molisano.

“Stiamo aspettando la struttura con i campi da bocce come i bambini aspettano il regalo di Natale”, le parole di Mario Di Meo, un ragazzo petrellese che, insieme a tutti gli altri appassionati, sta costituendo la società bocciofila che, insieme al bocciodromo, sarà affiliata alla Federazione Italiana Bocce e al Comitato Regionale Molise.

“Siamo una sessantina gli appassionati allo sport delle bocce – afferma Mario Di MeoE, adesso, con il nuovo bocciodromo potremo passare dalla fase della semplice passione all’agonismo, come avviene nel resto del territorio regionale”.

Dopo il momento istituzionale col sindaco Alessandro Amoroso e il presidente della Federbocce Molise, Angelo Spina, saranno organizzate alcune partite per festeggiare la nuova struttura, che sorge nell’area sportiva di Petrella Tifernina.

“Un bocciodromo a Petrella Tifernina era uno degli obiettivi indicati in campagna elettorale da questa amministrazione comunale – le parole del sindaco Alessandro AmorosoInizialmente c’erano due campi, poi ne è rimasto uno. Sono tanti ad essere appassionati allo sport delle bocce. Spesso si sono disputate   partite fino alle prime ore del mattino. All’inizio si era pensato di rimettere a posto il campo esistente, poi abbiamo ripristinato le due corsie con una semi-copertura, che consentirà un utilizzo pieno della struttura e una fruibilità sia per gli amatori che per gli agonisti. Intitoleremo il bocciodromo comunale di Petrella Tifernina a Giorgio Amoroso, che è stato un grande appassionato della disciplina e al quale la costituenda società ha chiesto l’intitolazione, che con molto piacere l’Amministrazione comunale ha concesso”.

All’inaugurazione presenti anche i vertici locali della Federazione Italiana Bocce con il presidente Angelo Spina protagonista, insieme al primo cittadino Amoroso, del taglio del nastro.

“La struttura di Petrella Tifernina è la prima di una serie di bocciodromi che stanno nascendo sul territorio molisano – il commento del numero uno delle bocce molisane SpinaMi fa enormemente piacere che i campi siano semi-coperti, perché le bocce sono nate all’aperto e, prima della copertura di tutti i bocciodromi d’Italia, le bocce hanno vissuto il periodo d’oro, che oggigiorno, con il lavoro dei dirigenti federali nazionali e locali, stiamo provando a far tornare. A Petrella sono tanti gli appassionati pronti a tesserarsi con la Federazione Italiana Bocce e a diventare agonisti. Un movimento importante, che mi auguro possa crescere sempre di più. Siamo uno sport e il Comitato Regionale si metterà a disposizione per avviare i bocciofili di Petrella e della costituenda società all’agonismo della nostra disciplina”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close