Sport

‘Oltre l’ostacolo, lo sport è inclusione’, su il velo alla Giornata dello Sport della Regione Molise

Tutto pronto per la VI Giornata dello Sport in programma per il 18 e il 19 marzo prossimi. A presentare l’iniziativa nella sala Giunta di Palazzo Vitale il governatore Donato Toma e l’assessore Vincenzo Niro.

“Oltre l’ostacolo lo sport è inclusione” il tema scelto per la manifestazione su cui è stato lo stesso numero uno del Molise a voler focalizzare l’attenzione dei giornalisti intervenuti all’incontro.

“Andare oltre gli ostacoli – le parole di Toma – significa includere. E gli ostacoli, spesso, possono essere superati attraverso i valori di cui si fa portavoce lo sport”.

“Ecco perché si tratta di attività che devono essere favorite dalle istituzioni”, ha detto il presidente del Molise, ricordando i recenti finanziamenti relativi alla piscina di Isernia e a quella di Monteverde di Bojano. “Finanziamenti – ha affermato ancora Toma – con i quali la pratica sportiva è collegata a quella praticata nelle scuole e con cui si offre la possibilità anche ai ragazzi delle famiglie più fragili a livello economico di poter praticare sport”.

E lo stesso mondo della scuola è stato ricompreso all’interno della manifestazione in programma la prossima settimana a Campobasso e Isernia.

“Abbiamo pensato di cambiare passo, di dare una nuova dimensione a questa grande festa dello sport”, ha detto l’assessore Niro. “Lo abbiamo fatto – ha continuato – coinvolgendo i territori, i cittadini, a partire dai piccoli delle prime elementari, fino agli adulti. Tutto è stato possibile lavorando in sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale, con il Coni e con il Cip che ringrazio”.

Ma Niro ha anche voluto ricordare come a camminare al fianco dello sport ci sia sempre l’idea di uno stile di vita sano che non può mai prescindere dal rifiuto dell’utilizzo di sostanze stupefacenti. Campagna per dire ‘no’ alle droghe che rientra all’interno della manifestazione (accreditata anche dall’Ordine degli Avvocati) con la partecipazione dei procuratori di Campobasso e Isernia, Nicola D’Angelo e Carlo Fucci.

Altisonanti i nomi del mondo sportivo che prenderanno parte alla due giorni. Dal campione del mondo di calcio, Aldair, al campione olimpico di nuoto, Massimiliano Rosolino, passando per Pino Maddaloni, numero uno del Judo, a Paolo Nicolai, per il beach volley. Presente anche Mara Santangelo, vincitrice della Federation Cup 2006 e del Roland Garros 2007.

Madrina della manifestazione che andrà in diretta televisiva sui canali di Telemolise, la giornalista sportiva di Sky Marina Presello.

Novità del 2019 le premiazioni che non saranno più attributi a ogni federazione sportiva e disciplina, ma sono state decise dal Comitato dello Sport lo scorso 22 febbraio. 12 saranno, infatti, le categorie insignite per l’edizione di quest’anno. “Una scelta – ha detto Niro – che vuole andare ad alzare l’asticella della Giornata dello Sport, resa più avvincente rinunciando alla classica carrellata di riconoscimenti a cui si era abituati”.

L’intento è, tuttavia, quello di coinvolgere, nel corso della legislatura, tutte le federazioni sportive e tutte le discipline. 12 di quest’ultime, per l’edizione 2019, saranno, inoltre, protagoniste delle dimostrazioni che si terranno durante le due giornate dedicate allo sport.

Un grazie sentito Toma lo ha poi voluto rivolgere ai dirigenti e funzionari della Regione, non mancando di sottolineare come quella che in passato rappresentava una delega, oggi, è protagonista nell’assessorato che fa capo a Niro.

Ma sullo sport il governatore ha anche inteso dare qualche numero: 450mila euro sono, infatti, i fondi che l’amministrazione regionale ha dedicato al comparto per i prossimi 3 anni. A questi vanno ad aggiungersi altre risorse che andranno a finanziare specifiche iniziative, come ad esempio il Campionato di serie A della Magnolia, solo per citarne qualcuna.

“Interventi finanziari quest’ultimi – ha specificato Toma – che non vanno a gravare sul bilancio regionale assai magro, ma che provengono dal Fondo Sviluppo e Coesione”. Molti di questi saranno tra l’altro anche riprogrammati, dando impulso “a interventi ad hoc realizzati per la fine dell’anno in corso”.

 fabyabb

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker