Sport

Senza la “frenesia del pallone” a Campobasso non sarà domenica: i tifosi raccolgono 6mila euro. Entro giovedì obiettivo 10mila

Senza la “frenesia del pallone”, così come recita lo storico inno del Campobasso targato Gino&Gina, la domenica nel capoluogo molisano resterebbero solo “cavatiell e tracchiulelle”. Ed è proprio per scongiurare che la città resti senza la propria squadra del cuore che continua senza sosta l’impegno dei tifosi, i quali ad oggi, sono riusciti a raggiungere 6mila euro. Un risultato notevole che rischia, però, di non essere sufficiente per l’Iscrizione del Campobasso Calcio in serie D, per cui servono 19mila euro.

Una cifra quest’ultima a cui devono essere aggiunti i 15mila euro della fidejussione già bloccata in banca; nonché 16mila di garanzie e i 31mila euro per saldare le vertenze di Iaboni, Fazio, Esposito e De Matteis.

È perciò una corsa contro il tempo per gli appassionati dello sport cittadino, gli stessi che per giovedì 13 luglio si dicono ottimisti sul raggiungimento dell’obiettivo dei 10mila euro.

All’appello, però, ne mancano sempre troppi di soldi e, la somma non potrà certo essere raggiunta con la passione di chi proprio non vuole immaginare un futuro in cui le domeniche saranno senza stadio.

Intanto, prosegue incessante anche l’impegno del presidente Perrucci, affannato nella ricerca di imprenditori disposti a sostenere la società.

A tre giorni dal gong finale la domanda tuttavia resta ancora aperta: nelle domeniche della stagione calcistica 2018-2019 a Campobasso sarà possibile avere ancora la “frenesia del pallone”?

Di seguito i riferimenti per acquistare abbonamento popolare:

Curva 50€; Tribuna laterale 100€; Tribuna Centrale 150€ – i prezzi sono validi entro la fine della giornata di giovedì 12 luglio.

Versamenti: PostePay n. 4023 6006 6623 6189 Codice fiscale CLNRNT73C04B519G.

fabyabb

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close