Sport

Serie D, i lupi a caccia del riscatto contro il Giulianova. I rossoblù già sul mercato: arriva Bosco. Puntano a tornare al successo anche Termoli e Agnonese

I 400 tifosi del Campobasso a Macerata (foto da www.cronachemaceratesi.it)
I 400 tifosi del Campobasso a Macerata

GIUSEPPE FORMATO

Riscattare l’opaca prestazione di Macerata e, soprattutto, tornare ai tre punti: con questo spirito il Campobasso si prepara alla sfida casalinga contro l’abbordabile Giulianova. I lupi, che domenica scorsa, 9 novembre 2014, hanno perso per la prima volta dopo 15 mesi senza sconfitte, proveranno a risalire la china della classifica, prima di un’altra trasferta da brividi, in casa della Sambenedettese.

La vigilia della gara contro il Giulianova è stata contraddistinta da un colpo di mercato: è arrivato alla corte di Farina il difensore classe 1995, Andrea Bosco, che arriva dall’Aversa Normanna, fanalino di coda del girone C di serie C e reduce da una buona stagione nel raggruppamento H di serie D, in forza alla Mariano Keller.

Farina dovrebbe tornare al 4-4-2 con Conti tra i pali, in difesa potrebbe tornare titolare Fusaro, al posto di Scudieri, che giocherà con Minadeo. Sulle corsie laterali gli under Bernardi e Dragone. In mediana in risalita le quotazioni di Pani, che potrebbe prendere il posto di Fazio, insieme col riconfermato Marinucci Palermo, supportati da Todino e uno tra Nicolai e Iovannisci. In avanti riconferma per il duo Di Gennaro-Miani. Più difficile sarà vedere in campo il capocannoniere dell’ultima stagione, Lazzarini, la cui ultima apparizione rimane il primo tempo di Recanati. Dopo quella gara, contro Matelica, Castelfidardo e Maceratese ha visto le tre partite dalla panchina. Se non dovesse trovare spazio nelle prossime gare, quasi certamente, potrebbe chiedere la cessione il 1° dicembre, per accasarsi dove potrà trovare maggiore spazio.

La settimana è trascorsa tranquilla per la truppa rossoblù, che ha metabolizzato la pesante sconfitta in casa della capolista ed è decisa a puntare al pronto riscatto.

Il team di Francesco Farina, il quale torna in panchina dopo le tre giornate di squalifica, dovrà comunque fare attenzione alla compagine giuliese. Gli abruzzesi, infatti, sono rinati dopo l’avvento in panchina di Francesco Giorgini, bandiera dei giallorossi da calciatore (quindici stagioni con 366 presenze) e, successivamente anche da allenatore, avendo guidato il Giulianova per nove campionati, dal 1985 al 1988 in C2, nel 1993/1994 (vittoria della serie D), dal 1995 al 1997, team condotto fino ai playoff di serie C1, categoria che lo ha visto protagonista con i giallorossi nel 2000/2001 e dal 2004/2006.

Giorgini ha vinto due incontri e la stampa abruzzese (abruzzocalciodilettanti) scrive alla vigilia della partita del Campobasso “la situazione, in casa giallorossa, è radicalmente cambiata. Ora la squadra ha una sua fisionomia ben precisa e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Quello in programma domenica, a Campobasso, è un esame importante. I giuliesi, infatti, incontreranno sulla loro strada una formazione costruita per puntare al vertice”.

La gara, con inizio alle ore 14,30 di domani, domenica 16 novembre 2014, sarà diretta da Mario Cascone della sezione di Nocera Inferiore, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Bovio di Ercolano e Giocomo Barchetta di Nola.

Associazione ‘Noi Siamo il Campobasso’: è in programma oggi, sabato 15 novembre alle 15, presso la Biblioteca Albino l’assemblea pubblica. Il club, attraverso il sito ufficiale, ha invitato i tifosi a partecipare, soci e non soci.

La diretta di CBlive – La nostra testata vi terrà compagnia domani, domenica 16 novembre 2014, a partire dalle ore 14,15 per la diretta testuale e fotografica del confronto, con l’aggiornamento in tempo reale di tutti i risultati del girone F di serie D.

Le molisane del girone F di serie D – Il Termoli, rigenerato dopo l’avvento di una nuova proprietà e del neo-presidente Calarco, proverà a invertire la rotta in casa dell’Amiternina, in un importante spareggio-salvezza. L’Agnonese, invece, con Lucas Cantoro in attacco proverà a tornare a casa con almeno un punto dal ‘Piano d’Accio’ di Teramo, in casa del San Nicolò del molisano Armando Iaboni e dell’ex Trivento, Bisegna.

LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRONE F DI SERIE D

[phpleague id=2 type=tables]

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close