CB e dintorniCronacaCultura

Il mondo della musica in lutto per la scomparsa del maestro Morricone. Il Molise ricorda l’artista e quel gong ad Agnone per i suoi 90 anni

È morto nella notte in una clinica romana il premio Oscar  Ennio Morricone. Il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale aveva 91 anni e qualche giorno fa a causa di una caduta, si era rotto il femore.

Nella nota stampa che ha ufficializzato la scomparsa si legge: il maestro fino all’ultimo ha conservato piena lucidità e grande dignità. Ha salutato l’amata moglie Maria che lo ha accompagnato con dedizione in ogni istante della sua vita umana e professionale e gli è stato accanto fino all’estremo respiro ha ringraziato i figli e i nipoti per l’amore e la cura che gli hanno donato. Ha dedicato un commosso ricordo al suo pubblico dal cui affettuoso sostegno ha sempre tratto la forza della propria creatività”.

Il grande artista aveva un forte legame con il Molise, in modo particolare con l’Alto Molise.

Nel 2018, ad Agnone in occasione dei suoi 90 anni, le sorelle feceero realizzare in esclusiva per lui, un gong dalla Pontificia Fonderia di campane Marinelli, la storica azienda che produce strumenti sonori in bronzo.

Il disco metallico, dal diametro di circa 30 cm, nota musicale SOL, era sospeso ad un’artistica struttura in ferro battuto anch’essa realizzata artigianalmente presso l’officina di Agnone e alla sua base ne reca i simboli.

Ma già da prima una speciale campana Marinelli era stata regalato al grande artista dalla famiglia Totaro a ricordo del 60/o anniversario di matrimonio del grande Maestro.

La ventesima regione partecipa con commozione al lutto che oggi sta vivendo il mondo della musica che ha perso uno dei suoi migliori interpreti.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close