CB e dintorniCronaca

Strade allagate, auto sommerse d’acqua, alberi sulla carreggiata: il maltempo si abbatte sul Basso Molise senza risparmiare i paesi del cratere

Disagi e preoccupazioni anche nella tendopoli di Guglionesi

L’ondata di maltempo in Basso Molise ha reso ancora più difficile la vita di chi, da quello scorso 16 agosto, sta vivendo nelle tendopoli allestite dopo il sisma.

In modo particolare il pomeriggio di oggi, domenica 16 agosto 2018, è stato particolarmente critico nei paesi del cratere e a Guglionesi, dove c’è il maggior numero di sfollati.

In alcuni punti, il maltempo ha influito negativamente anche sulla viabilità: in diverse zone acqua e fango hanno reso ancora più critica la situazione del paese che sta facendo i conti con i danni del sisma.

Vento forte e una vera e propria bomba d’acqua anche a Termoli e Campomarino, dove alcuni gazebo dei lidi sono volati precipitando sull’asflato, per fortuna senza causare danni a persone.

A Termoli un automobilista, in auto con la famiglia, è stato soccorso nei pressi del lido “Il Panfilo” all’inizio del lungomare, perché la vettura era stata sommersa dall’acqua.

Campomarino, via Benedetto Croce

Anche Campomarino ha registrato numerosi allagamenti in tantissime zone, dove sono stati necessari numerosi interventi dei Vigili del Fuoco, tra cui quello sulla strada in direzione Nuova Cliternia, inondata d’acqua e fango.

I Vigili del Fuoco sono, inoltre, intervenuti per ripristinare la viabilità sulla strada che collega Petacciato a Montenero di Bisaccia, dove un albero si è abbattuto sulla carreggiata.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close