Città

A Sant’Antonio Abate al via la tradizionale festa tra fede e folclore. Mattinata chiusa dalla benedizione degli animali, in serata le Maitunate di Nicola Mastropaolo e Antonio Mandato

La benedizione degli animali a Sant'Antonio Abate
La benedizione degli animali a Sant’Antonio Abate

Sono iniziati questa mattina, mercoledì 17 gennaio 2018, i preparativi a Sant’Antonio Abate a Campobasso per celebrare, come ogni anno, il Santo protettore degli animali domestici e da cortile.

Dopo la messa, un grande fuoco è stato acceso accanto al piazzale della Chiesa di Sant’Antonio Abaste, dove dopo mezzogiorno sono stati benedetti gli animali.

Tantissime le persone accompagnate dai propri animali domestici, come cani, gatti, ma anche conigli, con l’immancabile presenza dei cavalli a fare da piacevole scenario.

Una tradizione secolare portata avanti con devozione dagli abitanti del quartiere, come ha ricordato Nicola Mastropaolo, uno degli organizzatori. Benedire gli animali è, infatti, simbolo della loro purificazione dal male dopo la profanazione del demonio che, secondo la leggenda, tentò il santo nel deserto.

Alle 17 sarà, poi, il momento della processione lungo le strade del quartieresegue la celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Campobasso-Bojano, Giancarlo Bregantini.

Alle 20 il momento dell’atteso spettacolo musicale ‘Ulesse areturnà a Sant’Antuon’, le canzoni campobassane e le maitunate di Nicola Mastropaolo con Antonio Mandato e la partecipazione di Riccardo Izzo, Alessandro Serino e Giuliano Civetta.

Per consentire i festeggiamenti, da Palazzo San Giorgio è stata emanata l’ordinanza di chiusura al traffico che, per tutta la giornata odierna sta interessando via Pisa. Dalle 17 del medesimo giorno e fino al termine della processione la circolazione della auto sarà sospesa in: Piazza Venezia, via Sant’Antonio Abate (da Piazza Venezia a Scuola Notte), contrada Fontanavecchia (tratto compreso tra le due rotatorie), via Monforte (da Piazza Venezia a via Pisa).

Le fotografie della mattinata

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close