Migranti, Leva sposa la causa degli abitanti di Ripabottoni e scrive a Minniti

Il deputato Danilo Leva
Il deputato Danilo Leva

Danilo Leva sposa la causa degli abitanti di Ripabottoni e scrive al al Ministro Minniti. “Ho ritenuto doveroso – ha dichiarato Leva  – informare il ministro sulla situazione che si è venuta a creare nel comune di Ripabottoni a seguito della chiusura del CAS Xenia.  È una vicenda che ha avuto un forte impatto sull’opinione pubblica locale e nazionale, perché una bella storia di integrazione è stata bruscamente interrotta dall’iniziativa del sindaco di Ripabottoni, che, appellandosi alla clausola di salvaguardia come Comune aderente allo Sprar,  ha chiesto e ottenuto dalla Prefettura di Campobasso la dismissione del Centro, nonostante una petizione popolare, sottoscritta da 150 cittadini (su 400 abitanti), con la quale si chiedeva di non chiudere il CAS.

Ritengo che sia auspicabile un ripensamento ed è per questo che ho chiesto l’intervento del Ministro in quanto, di fronte ad esempi positivi di accoglienza, le istituzioni hanno il dovere di incentivare le buone pratiche, non di reprimerle applicando in maniera eccessivamente rigorosa delle disposizioni normative che – ha concluso Leva – trovano fondamento in altri e più problematici contesti”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close