CittàComune

A Campobasso arriva il Natale: la vera differenza la fanno i cittadini. Commercianti e residenti del centro storico insieme per far tornare a rivivere il borgo

Per il 2019 nessuna attesa per l’accensione delle luminarie a Campobasso sotto Palazzo San Giorgio.

L’amministrazione pentastellata cambia modalità e l’accensione avviene intorno alle 16,30, quando è ancora giorno e con le strade praticamente deserte.

Illuminate le vie centrali del capoluogo: corso Vittorio Emanuele, via Roma, via Pietrunto, viale Elena, villa Musenga, Piazza Pepe.

Atmosfera natalizia particolarmente suggestiva in via Mazzini, grazie all’impegno dei commercianti che si sono autofinanziati e a cui il Comune ha concesso solo la filodiffusione.

Unica novità, invece, quella in via Cannavina, dove in strada sono apparse le luci con alcuni titoli delle canzoni di Fred Bongusto, la voce amata della canzone italiana a cui il Molise da dovuto dire recentemente addio.

Un omaggio che la sua città ha voluto attribuirgli in quei vicoli in cui il celebre artista nacque e che ha preso spunto dalla richiesta avanzata dalla minoranza.

E proprio in quel centro storico, troppo spesso abbandonato, la vera differenza quest’anno l’hanno fatta commercianti, residenti e l’associazione di via Ziccardi che, nelle stradine del borgo vecchio, ha portato mercatini, degustazioni, musica e divertimento.

A cura dei commercianti anche il bellissimo presepe che ha trovato posto di fronte la chiesa di San Leonardo, così come il grande albero di Natale.

Una serata resa speciale dall’impegno di tutti e conclusa con il concerto di Vito Battisti e della sua band. Un’esibizione che, sulla scalinata di San Leonardo, ha omaggiato il grande, grandissimo Fred.

Nel corso della serata, non poteva ovviamente mancare nemmeno un momento esilarante insieme a Umberto Annuario – Godzilla – vera anima del centro storico di Campobasso.

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close