Città

Campobasso-Teheran mai uguali: parla la madrina del Pride. Luxuria tra processioni riparatrici e minacce: “Vi seppelliremo con una risata”

Intanto la senatrice Cirinnà lancia la sfida al governatore Toma

È la madrina del Molise Pride, Vladimir Luxuria, a rispondere con un video alle minacce arrivate nei giorni scorsi agli organizzatori della manifestazione, attraverso i social network. Prima un lanciafiamme postato sulla pagina Facebook dell’Arcigay, poi l’immagine di un cappio, inviata attraverso la messaggistica istantanea.

Un’evocazione della violenza che non lascia margine di errore, alla quale però Luxuria preferisce contrapporre una risata per dire che “la storia farà semplicemente il suo corso”.

Le parole dell’ex parlamentare si riferiscono non solo all’iniziativa che si terrà nel capoluogo, ma anche a quella che in contemporanea avverrà a Bologna, dove un gruppo cattolico ha lanciato una “processione riparatrice”, dalla quale però la Curia si è presto smarcata.

Su quanto accaduto il Molise e, in relazione del cappio recapitato agli organizzatori, Luxuria lancia una controproposta: “Non sarebbe meglio un collier, anche perché esistono già Paesi dove i Gay vengono impiccati. Noi – rimarca – saremo a Campobasso, città che vorremmo un pò diversa da Teheran che voi tanto auspicate”.

Con un’ironia che apre alla riflessione, Luxuria chiude poi con “una risata per tutti gli omofobi. Così – dice – li seppelliremo e la storia farà il suo corso”.

Intanto alla manifestazione, che prenderà il via nel pomeriggio di sabato 28 luglio, sono già in molti ad aver aderito. Sarà presente la Cgil, così come pure gli attivisti di Potere al Popolo.

Come si ricorderà l’iniziativa è stata patrocinata dal Comune di Campobasso, mentre non ha ottenuto il sostegno da parte dell’ente di via Genova.

Proprio a tale proposito, solo qualche giorno fa, la senatrice del Pd da cui ha preso il nome la legge sulle unioni civili, Monica Cirinnà, ha rinnovato l’invito al governatore Toma ad essere presente alla manifestazione. Un invito che, almeno al momento, non sembra sia stato accolto dal governatore.

f.a

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close