CittàComune

Coronavirus: a Campobasso controlli a tappeto e la prima denuncia penale. Gravina e Cerio pronti a ‘blindare’ il percorso pedonale di Ferrazzano

Il sindaco di Campobasso: "Bene, ma possiamo e dobbiamo fare di più. Non si può andare al supermercato a comprare una cosa al giorno"

Continuano le attività di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine a Campobasso, con le pattuglie della Polizia Locale impegnate durante tutto il giorno a verificare che le misure varate dal Governo nazionale e regionale per il contenimento del Covid-19 siano rispettate dai cittadini campobassani.

“Si tratta di un virus che impatta in modo forte sulle nostre abitudini sociali e che deve trovarci pronti a cambiarle perché è l’unica vera arma in nostro possesso per non agevolare il contagio. – ha detto il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, rivolgendosi alla popolazioneDobbiamo essere coscienti anche dei tempi lunghi che questa battaglia che stiamo portando avanti richiederà a ognuno di noi. È necessario essere preparati all’ulteriore prolungamento delle misure messe in campo lo scorso 11 marzo, un prolungamento necessario per la sicurezza collettiva nazionale. Non ci sono deroghe possibili a ciò che ci viene richiesto oggi e a quello che ci verrà chiesto domani. Le forze dell’ordine stanno svolgendo un lavoro prezioso e faticoso per controllare che gli spostamenti dei cittadini siano limitati a ciò che è consentito dalle leggi, e la polizia locale sta verificando regolarmente che coloro che sono stati sottoposti ai regimi di quarantena stiano rispettando le procedure sanitarie richieste”.

“I comportamenti sbagliati – ha aggiunto il sindaco – incideranno sin da subito sulla determinazione del governo di emanare ulteriori divieti in relazione a quella serie di attività che al momento sono ancora consentite. Pensiamoci quando, con fin troppa leggerezza, non riusciamo a fare a meno di uscire di casa per cose che non rientrano tra le attività inderogabili e vitali. Se non siamo ancora consapevoli dopo tutto questo tempo di cosa stiamo rischiando come genere umano a Campobasso come in ogni altra parte del mondo, allungheremo i tempi di questa battaglia e tempi più lunghi porteranno situazioni ancora più difficili oltre a mettere in pericolo soprattutto le persone più fragili della nostra comunità”.

Intanto, l’amministrazione comunale ha voluto simbolicamente illuminare palazzo San Giorgio con i colori del tricolore nazionale.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

Preferenze sulla privacy

Necessari

— HTTP Cookie di navigazione www.cblive.it
Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.
Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che ogni volta che visiti questo sito web dovrai abilitare o disabilitare nuovamente i cookie.

_gid

Google Analytics

— Google Analytics
— Google Analytics tracking cookie
Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari. Mantenere abilitati questi cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web

_ga,_gat

Google Adwords

Da Google -- Per aiutare i nostri partner a gestire la loro pubblicità e i loro siti web, offriamo molti prodotti, fra cui AdSense, AdWords, Google Analytics e una serie di servizi di DoubleClick. Quando visiti una pagina o visualizzi un annuncio che utilizza uno di questi prodotti, sui servizi Google o su altri siti e app, al tuo browser potrebbero essere inviati alcuni cookie.

I cookies possono essere impostati da diversi domini tra cui google.com, doubleclick.net, googlesyndication.com, o googleadservices.com, o il dominio dei siti dei nostri partners. Alcuni dei nostri prodotti pubblicitari permettono ai nostri partners di usare altri servizi integrandoli ai nostri ( come ad esempio un misuratore di pubblicità e un servizio di segnalazione), e questi servizi possono inviare il loro cookies al tuo browser. Questi cookies saranno impostati dai loro domini.

https://policies.google.com/technologies/ads?hl=it
https://support.google.com/adwordspolicy/answer/

test_cookie

error: Contenuto protetto !!
Close