Città

‘Giornata Internazionale della Pace’, Gabriele Tullio vince l’estemporanea di pittura organizzata dal Comitato Promotore del Club per l’Unesco di Campobasso

I disegni premiati
I disegni premiati

Il Comitato Promotore del Club per l’UNESCO di Campobasso ha organizzato, con il Comune di Campobasso e il Liceo Classico ‘G. Manzù’ di Campobasso, un’estemporanea di pittura con gli alunni dell’istituto d’arte del capoluogo, in occasione della ‘Giornata Internazionale della Pace’.

Un’intera mattina, venerdì 19 settembre, durante la quale la sala consiliare del Comune di Campobasso è stata luogo di creazione per gli studenti, che hanno partecipato all’iniziativa.

La giuria tecnica, dopo un’attenta analisi delle opere, ha decretato vincitore Gabriele Tullio con l’opera ‘Free Palestine’. Al secondo posto si è classificato Gianluca Melone con ‘Attiva gli ingranaggi della pace’; mentre sul gradino più basso del podio è giunta Graziella Boccamazzo con l’opera ‘Città Bicolore’.

La giuria ha premiato, fuori concorso, Antonio Salvatore con ‘Se questa è la pace…’.

I disegni saranno esposti in una mostra, ospitata all’interno dell’ex Gil.

Il materiale (fogli bristol e colori) sono stati donati a una casa famiglia di Campobasso, mentre i disegni successivamente all’esposizione saranno donati a tutti i partner del progetto.

“Ringrazio tutti i partner del progetto che hanno reso possibile questa estemporanea che proseguirà nelle prossime settimane e, soprattutto, i ragazzi che hanno espresso i loro concetti di pace attraverso l’arte grafica – le dichiarazioni del presidente del Comitato Promotore del Club per l’UNESCO di Campobasso, Francesco Ruccolo –. Un ringraziamento al Liceo Artistico di Campobasso ‘G. Manzù’ e alla professoressa Rosa Socci che ha reso possibile l’organizzazione della manifestazione. Un lavoro costante e continuativo del Comitato Promotore del Club per l’UNESCO di Campobasso, che continua a valorizzare le eccellenze del nostro territorio anche attraverso queste iniziative che hanno lo scopo di sensibilizzare temi importanti ma al tempo stesso valorizzano gli attori del mondo culturale. L’unione di tutti permette di raggiungere traguardi importanti e nella cultura l’unione è fondamentale; questa estemporanea è esempio di progetto realizzato e sviluppato grazie all’aiuto dei partner partendo dalla condivisione di obiettivi comuni. La valorizzazione parte da un obiettivo chiaro e comune, far emergere le eccellenze per sviluppare i territori attraverso la tutela costante nel tempo per preservare i nostri patrimoni materiali e immateriali”.

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close