Città

‘Vivi la tua città’, tra prodotti della tradizione e scuole di ballo. Presentati gli eventi patrocinati da Confimpresa, mentre in pentola ‘bolle’ già la Festa della Castagna

20140923_110724FABIANA ABBAZIA

Il grande evento promosso dal Comune di Campobasso in stretta collaborazione con numerose associazioni e aziende locali, ‘Vivi la tua Città’, “inaugurerà il nuovo corso amministrativo targato Battista”. Inizia con queste parole l’intervento dell’assessore al commercio, Salvatore Colagiovanni, presente questa mattina martedì 23 settembre, all’incontro durante il quale sono state illustrate le diverse attività patrocinate da Confimpresa e inserite nel cartellone della manifestazione di sabato 27 settembre. Tra queste in Piazza Prefettura le esibizioni di numerose scuole di ballo chiamate a raccolta dalla Balera del Molise Club, la degustazione de “Gli Anelli delle fate”, offerta dal pastificio Spighe Molisane di Cercemaggiore, nonché la degustazione dei prodotti dell’antica tradizione campobassana, ovvero la ‘pastarella’ e ‘l’abatina’.

“Prima di eventuali critiche – ha specificato Colagiovanni – ci tengo a precisare come, per le numerose scuole di ballo, abbiamo voluto dare la precedenza a quelle con sede nel capoluogo”. Dopo una sobria stoccata lanciata a coloro che hanno deciso di non aderire alla manifestazione, ha poi sottolineato ancora come a chi lo chiama “per sapere se il Comune investirà qualche somma per il prossimo periodo natalizio, risponde che Campobasso non è un contenitore da svuotare, ma una città da vivere”. L’esponente della giunta Battista ne è convinto al punto tale da guardare alla manifestazione in programma per sabato esclusivamente come un’iniziativa sperimentale, capace di dare ragione a un modo nuovo di promuovere eventi. “Lavorando in collaborazione con associazioni, sindacati e artigiani locali – precisa ancora Colagiovanni – il Comune potrà promuovere sempre iniziative migliori con il totale abbattimento dei costi”.

Dello stesso pensiero anche il numero uno di Confimpresa Molise, Luigi Zappone, che nel suo intervento si è soffermato su come “la città abbia bisogno di recuperare i consumi” e su come, “questa sarà una buona occasione per dare un imput all’economia locale”. Un impulso questo destinato a proseguire nel tempo, dato che i promotori di ‘Vivi la tua città’ pensano già ad organizzare simili eventi nel mese di ottobre e novembre, prima ovviamente del cartellone natalizio. In programma per la fine di ottobre, come ha svelato Colagiovanni, una sfilata di abiti da sposa nella suggestiva cornice di Piazzetta Palombo, che precederà la ‘Festa della Castagna’ che dovrebbe, invece, tenersi il prossimo 16 novembre. Insomma, mentre è tutto pronto per ‘Vivi la tua città’, da Palazzo San Giorgio si pensa già a mettere in moto la macchina organizzativa per proporre altri momenti di aggregazione, in grado di “valorizzare le tipicità del posto senza dover aspettare il Corpus Domini”.

Intanto è bene ricordare come in occasione della manifestazione di sabato, la redazione di CBlive curerà una diretta testuale e fotografica degli eventi in programma, raccogliendo anche i pareri di coloro che si recheranno a Campobasso, per vivere insieme ai campobassani, l’attesa serata.

20140923_112223

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close