Comune

Comune, solidarietà al popolo curdo e ricostituzione della Consulta femminile: in Aula l’ok alle mozioni del centrosinistra

Il Consiglio comunale di Campobasso ha approvato all’unanimità la mozione proposta dai consiglieri di minoranza di centrosinistra che esprime solidarietà al popolo curdo.

A portare la propria testimonianza in aula, nel corso della riunione dell’Assise civica di ieri, 29 novembre 2019, è stato Hikmet Aslan, attivista e rifugiato politico da diversi anni nel capoluogo molisano.

Via libera dall’Aula anche alla mozione relativa alla ricostituzione della Consulta Femminile, avanzata sempre dai consiglieri di centrosinistra che, tuttavia, non sono del tutto soddisfatti.

L’Amministrazione Gravina, infatti, con un proprio emendamento, ha ottenuto di modificare il regolamento che disciplina la Consulta, così come manifestato dall’assessore Felice.

“Ci auguriamo che si proceda in  tempi brevissimi”, il commento della minoranza di centrosinistra che ha ottenuto di mettere per iscritto all’interno dell’atto che ha ottenuto l’ok dall’Aula che non si vada oltre il 31 gennaio 2020.

“Ci auguriamo inoltre – dicono ancora gli esponenti di minoranza – che l’intenzione non sia di stravolgerne composizione e funzionamento, svilendone il ruolo propulsivo avuto in passato e la natura di articolazione dell’Amministrazione comunale che consente alla Consulta di fungere da raccordo tra amministrazione, istituzioni, associazioni e società civile tutta sui temi delle pari opportunità, del contrasto ad ogni forma di violenza e discriminazione”.

La Consulta attualmente è, infatti, un organo del Comune di Campobasso.

 

 

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close