Cronaca

Aggredisce il titolare di un bar ma potrebbe aver commesso altri reati. La Polizia diffonde la foto e chiede alle vittime di denunciare

Gli inquirenti sono convinti che possa essere responsabile di altre aggressioni che le vittime non hanno denunciato per paura di possibili ritorsioni. È questo il motivo che ha spinto la Polizia di Campobasso a divulgare la foto dell’uomo che ha aggredito il titolare del caffè ‘Vanilla’ di Piazza Pepe, alle prime luci dell’alba della scorsa domenica.

Il cittadino libico, conosciuto come Lashlem Ramadan Giuma Mohamed e ospite di un centro d’accoglienza della città, per il momento resterà in carcere. Dopo l’interrogatorio il Gip del Tribunale ha, infatti, convalidato l’arresto e,  contestando  al 32enne anche l’aggravante sulla rapina, ha fatto permanere nei confronti dello stesso l’esigenza cautelare in carcere.

Tuttavia, il sospetto che l’uomo possa aver compiuto altri gesti violenti diviene sempre più concreto nelle indagini della Polizia, che ha voluto diffondere le sue generalità, affinché le vittime, riconoscendolo, possano decidere di collaborare.

L’appello che arriva dagli uffici di via Tiberio continua, infatti, a essere proprio quello di non aver paura di denunciare violenze o soprusi.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close