Cronaca

Campolieto, torna in carcere anche la madre della bambina di tre anni morta per aver ingerito metadone

tribunale_campobasso-300x225Solo due giorni fa la notizia dell’arresto di Antonio De Marco, l’uomo di Campolieto che dovrà scontare 4 anni e 5 mesi di reclusione per omicidio colposo, dopo che sua figlia di appena tre anni morì nel 2007 per aver ingerito del metadone. Ora anche la mamma della piccola, Viktorya Efimofa, è stata arrestata e condotta nel carcere femminile di Benevento.

Padre e madre all’epoca dei fatti, erano tossicodipendenti e, dopo che la piccola aveva assunto la sostanza psicotropa lasciata incustodita in casa, avevano atteso ore prima di trasportarla in ospedale.

Il provvedimento, emesso dal Tribunale di Campobasso, le è stato notificato ieri, venerdì 7 novembre dai Carabinieri della Stazione di Campolieto, paese in cui la donna viveva.

Viktorya Efimofa dovrà scontare la pena residua di 3 anni e 7 mesi di reclusione, avendo già scontato un anno di carcere dopo l’arresto. Intanto, il legale della stessa è pronto a chiedere una misura alternativa alla detenzione.

 

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close