Cronaca

Cercemaggiore: paese in lutto per la morte di Cristian, il giovane che ha perso la vita su un cantiere

Sarà l’autopsia a chiarire le circostanze della morte del 21enne di Cercemaggiore che ieri pomeriggio ha perso la vita in un cantiere tra Pietracupa e Torella del Sannio.

Il giovane, Cristian Fontana, stava lavorando per una ditta che effettua lavori per conto dell’Enel, quando è stato colpito violentemente alla testa da una carrucola.

Subito sul posto i sanitari del 118, ma quando i soccorsi sono arrivati per il ragazzo non c’era già più nulla da fare.

Sul posto i Carabinieri di Bojano a cui spetteranno le indagini.

Cercemaggiore è un paese in lutto per la morte del ragazzo, conosciuto da tutti e descritto come un giovane modello e un grande lavoratore.

Il lutto cittadino sarà proclamato il giorno dei funerali che si terranno dopo l’autopsia.

A esprimere cordoglio per il grave lutto che ha colpito la famiglia l’Associazione degli edili (ACEM-ANCE Molise). “La tragedia sul lavoro – dicono gli edili – accaduta a Pietracupa e che ha spezzato la vita a un giovanissimo operaio  induce sempre a un momento di riflessione, dal quale non può che scaturire pieno ed unanime cordoglio”.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close