Cronaca

Cocaina ed eroina al seguito e nella sua abitazione carte di credito con 17mila euro: 33enne denunciata e conti sequestrati

Non ha un impiego e il suo nucleo familiare dispone di un reddito molto esiguo, eppure sulle due carte di credito, ritrovate dalla Polizia nella sua abitazione, ha una disponibilità di 17mila euro. Nell’ultimo periodo proprio su queste carte risultano inoltre una serie di versamenti di circa mille euro. Denaro questo che per gli inquirenti potrebbe avere a che fare con la droga.

È questo, infatti, il sospetto maggiore sul quale si stanno concentrando le indagini della Polizia che ha denunciato una 33enne di Campobasso (R.M.) trovata in possesso di eroina  e cocaina.

Alla vista degli agenti, la donna ha cercato inutilmente di disfarsi della droga che è stata prontamente sequestrata insieme ai mille euro contanti che aveva addosso.

Quando la Polizia, a seguito della perquisizione personale con esito positivo, ha effettuato anche quella domiciliare, a casa della giovane, gli agenti hanno ritrovato le due carte di credito, conservate insieme a una serie di ricevute dei versamenti effettuati da persone  riconducibili, per gli inquirenti, al mondo dello spaccio. E il dubbio che il denaro in questione possa derivare proprio da tale attività illecita dieviene sempre più consistente nelle forze dell’ordine.

Ecco perchè non solo per la donna è scattata la dencuncia, ma la Polizia ha anche effettuato un sequestro preventivo d’urgenza che, la Procura della Repubblica di Campobasso ha convalidato disponendo il sequestro preventivo dei rapporti finanziari collegati alle due carte di credito. 

Continua, dunque, l’operato delle forze dell’ordine finalizzato al contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti che, in Molise, sta diventando una vera e propria emergenza, dai contorni sempre più preoccupanti.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close