CB e dintorniCronaca

Peppino, la solidarietà e una famiglia pronta ad accoglierlo: la storia a lieto fine del cane sfigurato da un petardo

Ha trovato una famiglia che lo accoglie e che è già pronta a fargli dimenticare tutto il male subito. Ha avuto un lieto fine la storia di Peppino. Il cane che ha durante il periodo natalizio ha fatto commuovere tutti.

Sfigurato da un petardo nel naso l’amico a quattro zampe fu soccorso da una volontaria dell’associazione nazionale protezione animali di Campobasso, senza la quale forse Peppino non ce l’avrebbe fatta.

Per lui sono stati raccolti, a brevissimo giro di posta, anche duemila euro: denaro questo che gli ha permesso di poter essere operato.

Proprio i volontari dell’Apac, che quotidianamente, attraverso la pagina Facebook dell’associazione, hanno informato tutti coloro che si erano mobilitati in favore di Peppino sulle sue condizioni di salute, oggi fanno sapere che il cane sarà presto accolto in una famiglia di fuori regione.

Un nucleo familiare con cui ha già avuto modo di trascorrere del tempo insieme, prima di andare con loro in Toscana. Avrà una piccola padroncina con cui giocherà insieme agli altri cani che la famiglia ha già.

“Dalla sua sorellina umana – scrivono i volontari Apac – Peppino ha già ricevuto tante coccole. Si è addormentato tra le braccia della sua futura mamma e si è così rilassato che ha tirato fuori la lingua”.

Una storia a lieto fine quella di Peppino che non fa però dimenticare la brutalità e la cattiveria di cui l’uomo sa essere capace.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker