Cronaca

Rapinano la farmacia di Mirabello per acquistare la droga: ai domiciliari due giovani

Sono un campobassano classe 1982 (C.M) ed un termolese del 1993 (P. F) gli autori del colpo messo a segno lo scorso 11 giugno nella farmacia di Mirabello Sannitico. Entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, sono stati arrestati ieri sera, venerdì 19 luglio, dai Carabinieri e ora si trovano ai domiciliari.

La rapina, nel piccolo paese alle porte di Campobasso, fruttò circa 600 euro. Si tratta di denaro quasi certamente utilizzato, secondo gli inquirenti, per l’acquisto di sostanze stupefacenti sia per uso personale, che a fini di spaccio.

Quella mattina i due si erano recati nell’attività commerciale muniti di un taglierino e, dopo aver incappucciato la farmacista, avevano sottratto dal registratore di cassa i contanti.

La vettura utilizzata per compiere la rapina, una Renault Twingo risultata poi rubata nel centro storico di Campobasso, è stata ritrovata nel parcheggio del cimitero di San Giovanni, da dove i due si sarebbero poi dileguati a piedi.

Ma gli stessi malviventi potrebbero aver firmato anche altri due episodi: la rapina avvenuta alla farmacia Trabocchi di Termoli e il tentato colpo messo in atto a danno della farmacia ‘Nerilli’ di Campobasso, dove furono però messi in fuga.

Intanto, fondamentali per le indagini degli inquirenti sono state le telecamere installate sia dal Comune di Campobasso che da quello di Mirabello. Proprio grazie alle immagini acquisite gli inquirenti sono riusciti, infatti, a ricostruire precisamente i movimenti dei responsabili.

Pierp.Gab.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close