Cultura

L’amore? “Non è facile. È un esercizio di apertura dello spirito”. Parola di Franco Arminio

Non si può non parlare d’amore il giorno di San Valentino. Non si può non parlare d’amore con Franco Arminio, il poeta paesologo che questa mattina, 14 febbraio, per il primo appuntamento di Ti racconto un libro 2020, ha incontrato gli studenti del Convitto Nazionale Mario Pagano e alcune classi della Francesco D’Ovidio.

‘L’infito senza farci caso’ il titolo della sua ultima raccolta di poesie. Tante quelle che gli studenti hanno voluto leggere e commentare in un incontro dal sapore sincero e immediato.

Nelle poesie di Arminio, uomini e sentimenti si fondono con i contorni netti di paesaggi che sanno rimandare a un amore che ricongiunge l’uomo a qualcosa di più grande. Un amore che forse non salva, ma senza il quale sembra impossibile vivere.

Dell’amore verso l’altro e dell’amore verso i luoghi Arminio ha parlato agli studenti. Con loro ha aperto un confronto su quell’Italia a torto chiamata minore. Quell’Italia dei piccoli paesi. Delle montagne. Quell’Italia da cui i giovani troppo spesso hanno voglia di scappare.

Nemmeno gli studenti molisani forse fanno eccezione. Troppe le mani alzate quando Arminio ha chiesto loro se immaginavano il futuro fuori da questa regione.

E poi quelle eccezioni che fanno riemergere la speranza. “Il Molise è una terra bella dove si può restare”. Le parole di alcuni ragazzi.

Ed è proprio quell’amore per i luoghi che non vanno dimenticati che porta Arminio a voler lanciare un messaggio di futuro per il Molise. E sicuramente non solo per il Molise.

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close