News dal Molise

Serie D, l’Olympia Agnonese cerca punti salvezza sul campo del San Marino

L’Olympia Agnonese, dopo la sosta imposta dal calendario, torna a giocare in trasferta sul terreno di gioco del San Marino. Gara importante per i granata che a distanza di 15 giorni vogliono confermare quanto di buono fatto contro il Matelica per cercare di conquistare tre punti fondamentali in chiave classifica.

Il tecnico agnonese Di Meo dovrà rinunciare allo squalificato Corso, ma per il resto potrà contare su una squadra in salute, affamata di punti.

I molisani autori di un’ottima prova contro la capolista Matelica, se la vedranno con una squadra esperta, che vuole assolutamente tornare a macinare punti dopo il passo falso commesso contro i Nerostellati.

La squadra altomolisana ha lavorato intensamente in settimana cosciente dell’importanza del match del ‘San Marino Stadium’ che farà da preambolo alla gara casalinga del 25 marzo contro la Vastese. Agnonese intenzionata a tirarsi il prima possibile fuori dalla zona playout, consapevole del fatto che dovrà anche in questo caso giocare una gara perfetta dal punto di vista tattico e su ritmi elevatissimi se vorrà avere la meglio su un San Marino che se fatto giocare come a lui congeniale renderebbe ancor più arduo il compito a Rullo e compagni.

Di Meo almeno per quanto provato in settimana sembrerebbe intenzionato a schierare i suoi con lo stesso 4-4-2, che ha avuto la meglio contro la capolista nell’ultima uscita stagionale ovvero con Faiella in porta, difesa composta da Corbo a destra e Frabotta a sinistra con Cassese e Rullo a comporre la coppia dei centrali con Mady e Di Lollo sulla mediana, supportati a sinistra da Guerra e a destra da Niang con Ceria a spaziare alle spalle di Domenico Santoro a fare da  vero e proprio terminale offensivo.

Mister Medri, dal canto suo non dovrebbe stravolgere l’assetto tattico del suo San Marino disponendolo sul rettangolo di gioco con il consueto 4-3-1-2 con Fall in porta, Ceccarelli, Mingucci, Miglietta, Tamagnini, Gadda, Pestrin, Conti, Bugaro , Nappello, Longobardi.

Sulla panchina molisana siederà Antonio Dall’Oglio data la squalifica per due giornate di Pino Di Meo che sarà costretto a seguire il match dalla tribuna.

L’incontro sarà arbitrato da Sfira di Pordenone, che si avvarrà dell’ausilio dei due assistenti De Angelis e Maiorino della sezione di Nocera Inferiore.

Fabrizio Di Pietro

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close