News dal Molise

Fondi europei, i consiglieri regionali Greco e Primiani in missione a Bruxelles

Mercoledì 5 settembre, una delegazione del MoVimento 5 Stelle Molise partirà per Bruxelles per una tre giorni di incontri sul tema dei fondi europei, dell’innovazione e non solo.

Il capogruppo in Consiglio regionale Andrea Greco e il portavoce Angelo Primiani incontreranno il vicepresidente del Parlamento europeo Fabio Massimo Castaldo e la portavoce Rosa D’Amato, membro della Commissione Sviluppo Regionale – Regi che si occupa di politica regionale e di coesione. Con loro si parlerà di fondi europei anche alla luce della denuncia fatta proprio da Angelo Primiani che a luglio scorso ha richiesto all’Autorità di Gestione del POR Molise FESR FSE 2014/2020 un report aggiornato sullo stato di attuazione dei fondi europei in regione. Il quadro che ne è emerso è molto preoccupante e ha evidenziato l’affanno della regione nell’attuazione, gestione ed erogazione dei fondi comunitari.

La situazione, aggiornata al 30 giugno 2018, – spiegano i pentastellati – dice che su una dotazione complessiva di circa 154 milioni di euro, risulta impegnato appena il 18% delle risorse (pari a poco più di 28 milioni di euro) e pagato solo il 3% (poco più di 4 milioni di euro). La quota di risorse impegnate sul Fondo Sociale Europeo è pari al 39%, mentre le somme effettivamente pagate e certificate sono ferme al 3%. Per quanto riguarda la quota del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, i dati sono ancora più allarmanti: le risorse impegnate sono il 9% e le somme effettivamente pagate e certificate sono ferme al 3%.

Nello stato di avanzamento dei singoli assi tematici, c’è una situazione critica soprattutto nei settori Energia sostenibile e Ambiente, Cultura e Turismo che hanno evidenziato una percentuale di risorse, impegnate e pagate, pari allo 0%. In pratica, dopo 4 anni dall’avvio della programmazione comunitaria, in alcuni settori la macchina politica e amministrativa è in grave difficoltà.

I portavoce M5S Molise porteranno all’attenzione di Castaldo e D’Amato due proposte: l’istituzione di una commissione speciale per gli affari comunitari in seno al Consiglio regionale e la promozione di una ‘Strategia regionale per le aree interne’ come strumento di coordinamento delle politiche per lo sviluppo della nostra regione, perché riteniamo che solo mediante un forte strumento di programmazione territoriale si possa intervenire in maniera coordinata su settori vitali e strategici per il Molise: dallo sviluppo delle infrastrutture viarie (sia stradali che ferroviarie) alla realizzazione di grandi progetti (come il potenziamento del porto di Termoli e la realizzazione della variante di Venafro).

Greco e Primiani saranno poi in Commissione europea per incontrare Angelo Marino, Capo Unità dell’Agenzia europea per la Ricerca. Con lui si parlerà di innovazione, ricerca, misure di sostegno alle start up e si farà il punto della situazione sul ‘Horizon 2020’ il Programma Quadro europeo per la ricerca e l’innovazione.

La tre giorni prevede anche la partecipazione ad un incontro con la delegazione  della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei deputati e una visita alla sede della Regione Molise a Bruxelles, a margine della quale ci sarà  anche occasione per incontrare i rappresentanti della Regione Dubrovnik – Neretva e capire come poter migliorare la cooperazione transfrontaliera tra il Molise e la regione croata.

Infine – conclude la nota del Movimento 5 Stelle – ci sarà tempo e modo per promuovere il Molise e le sue bellezze. Insieme alla portavoce al Parlamento europeo Isabella Adinolfi, membro della Commissione per la cultura e l’istruzione, Andrea Greco e Angelo Primiani assisteranno alla proiezione del film made in Molise ‘Oltre la linea gialla’, una pellicola girata interamente nella nostra regione da registi molisani, con tanti attori molisani e che ha già vinto numerosi premi di livello internazionale”.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close