News dal Molise

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, a Castel del Giudice la giornalista Anna Monfreda

La direttrice di Donna Moderna, Annalisa Monfreda, presenterà a Castel del Giudice il suo libro “Come se tu non fossi femmina”, edito da Mondadori, il 25 novembre 2018, nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

L’appuntamento è nella sala convegni di Borgotufi, alle ore 16,30. Qui la scrittrice e direttrice di una delle riviste più amate e lette da oltre trenta anni parlerà dei contenuti del suo libro con la giornalista culturale Maria Stella Rossi, con la partecipazione dell’attore Maurizio Santilli, l’attrice Chiara Iannacone e Christian Di Fiore, polistrumentista e maestro zampognaro. A fare gli onori di casa sarà Lino Gentile, sindaco di Castel del Giudice.

Il libro già nel titolo indica una chiave di lettura e partendo da situazioni familiari estende la sua narrazione su problematiche contemporanee. Esperienze, letture, attività, viaggi, pensieri, professione, sono raccolti e affidati ad una agile capacità narrativa che si dipana tra il racconto di un viaggio, che è anche viaggio – scoperta dell’essenza stessa di essere donna – e una possibile lista di lezioni, ne sono cinquanta, rivolte alle proprie figlie ma di pari passo a tutte le figlie. Il sottotitolo del volume è infatti “Appunti per crescere una figlia”. Nel prologo si legge la lezione numero uno: “non perdete mai la strada del desiderio”. Nelle ultime pagine: “il modo migliore per combattere gli stereotipi è non permettere loro di condizionare la vostra vita”. Nel corso del racconto si fa riferimento alla cura della propria felicità, al nutrirsi di grandi libri, all’allenarsi alla bellezza per riconoscerla e segnalarla, all’accorgersi della propria scintilla in mezzo ai condizionamenti. “Il libro nasce da un forte senso di condivisione di Annalisa Monfreda e diviene stimolo alla riflessione che va verso il cambiamento e la consapevolezza di quanto accade in famiglia e nel vivere sociale”, spiega Maria Stella Rossi. La serata a Borgotufi, definito “luogo dalla bellezza primitica” e “dai valori della ruralità come punto di forza”, è anche un omaggio del Molise alla scrittrice.

L’evento è organizzato dal Comune di Castel del Giudice, dall’albergo diffuso Borgotufi e dalla Proloco di Castel del Giudice.

redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close