News dal Molise

A Isernia la seconda giornata di orientamento ‘Piacere Demos’

“Abbiamo necessità di formare una nuova classe di risorse. La qualifica permette ai ragazzi di essere competitivi nelle aziende. Serve una vera e propria specializzazione. Registriamo un vero e proprio scollamento tra bagaglio culturale e ciò di cui specificamente noi imprenditori abbiamo bisogno”. Così apre il suo intervento Flavio Ferro, direttore operativo del pastificio La Molisana, in occasione della riunione del Comitato Tecnico Scientifico allargato ai Dirigenti Scolastici del Molise, organizzato dalla Fondazione ITS D.E.Mo.S.

E’ stato Emilio Germano a presentare il nuovo corso che partirà in autunno dal titolo “Food&Tech 4.0, Tecnico Superiore dei processi tecnologici avanzati ed ecosostenibili per la gestione informatizzata dei sistemi integrati della filiera cerealicola”, che sarà illustrato alla stampa e alle scuole martedì 28 maggio alle 9,30 al Lumiere di Isernia.

L’importanza, dunque, di una preparazione specifica, mirata, di una formazione vera e propria grazie alla quale si individuano quelle risorse vocate ad un certo tipo di percorso e quindi di attività lavorativa. Anche l’assessore  Regionale Di Baggio, presente all’incontro, ha rimarcato l’importanza dei corsi post diploma annunciando il “Piano garanzia giovani”, con uno stanziamento di 150mila euro per due anni di cui anche Demos beneficerà.

Necessaria quindi, così come sottolineato in tutti gli interventi, la competenza specifica che i giovani possono prendere grazie ai corsi tecnici biennali.

“L’Ufficio Scolastico Regionale è vicino a Demos sin dall’inizio – afferma il provveditore Maria Luisa ForteRicordo molto bene la data: era il 4 settembre del 2014 quando il presidente Rossella Ferro, che ringrazio, diede nuovo impulso e nuova linfa all’Istituto. Si è fatto tanto e dobbiamo proseguire su questa scia. L’impegno è di far crescere gli ITS soprattutto per il bene dei nostri ragazzi”.

La Fondazione Demos del Molise quest’anno si è classificata al sesto posto tra i 20 ITS nazionali (comparto agro-alimentare).

“Il risultato del monitoraggio effettuato in tutt’Italia ci ha riempito di soddisfazione – ha detto Marialaura Cosimi, Coordinatore Didattico dell’ITS D.E.Mo.S. – Stiamo stati al Ministero, abbiamo presentato i nostri progetti, abbiamo ricevuto tanti complimenti”.

Martedì prossimo alle 9,30 al Lumiere di Isernia, dopo i saluti istituzionali, del Presidente D.E.Mo.S. Rossella Ferro, del Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Anna Paola Sabatini, e dell’assessore Regionale Roberto di Baggio, si terrà “L’Arena – dove sono finiti i tecnici?”, a confrontarsi con gli oltre 300 studenti delle classi IV e V degli istituti professionali e tecnici di Isernia e provincia presenti saranno Rossella Ferro, Claudio Papa e Alfredo Salvatore.

Seguirà il workshop “Oggi ho il colloquio… istruzioni per l’uso”, moderato da Giorgio Careccia.

Quindi la presentazione del nuovo corso ITS per il biennio 2019-2021 affidata a Marialaura Cosimi e un secondo workshop “Un futuro senza confini” con Domenico De Cesare.

Redazione

CBlive

Articoli correlati

Lascia un commento

error: Contenuto protetto !!
Close