News dal Molise

Al 3° Open dell’AT Campobasso pronto il rush finale

In queste ore il duo Cibelli-Lombardi ufficializzerà gli otto nomi dei semiprofessionisti qualificati al super tabellone finale. Nel main draw, ad aspettare gli otto tennisti con classifica più bassa (si fa per dire visto che sono tutti comunque atleti di serie B) ci saranno il romano Matteo Fago che ha vinto la scorsa edizione, l’abruzzese Gianluca Di Nicola (766 ATP) ed il suo corregionale Andrea Picchione che è 900 al mondo.

I tre sono i super favoriti del terzo Open “Città di Campobasso” da cinquemila euro di montepremi ma le sorprese sono dietro l’angolo perché nell’ultimo raggruppamento ci saranno almeno altri cinque, sei  giocatori – sempre con classifiche mondiali al seguito – che potrebbero impensierire i magnifici tre.  Nel penultimo seeding, intanto, Michele Borrelli s’è ricavato uno spazietto fra i big: l’atleta di Colletorto ma tesserato per l’A.T. Campobasso, ha beneficiato dell’assenza di un avversario nel primo turno ed ha poi superato brillantemente il campano Gianluca Starace (classificato 2-8)  fratello del più noto Potito. In campo, così tanta differenza non si è mai vista (il molisano è un atleta di serie C). Borrelli ha giocato senza timore reverenziale per la differenza abissale di classifica con il suo avversario costringendolo al ritiro proprio ad un passo dal match-point. Le speranze di vederlo ora tra i best-eight che andranno a sfidare Fago e compagni, non sono elevatissime ma il giocatore del basso Molise può ritenersi più che soddisfatto.

Alla spicciolata stanno arrivando a Campobasso anche le supergirls dell’ultimo tabellone. La testa di serie numero uno potrebbe essere scelta tra la campana Nuria Brancaccio che è attualmente sul gradino 812 della classifica mondiale, Giulia Porzio che ha vinto l’edizione del 2019 e la romana Angelica Raggi (762 WTA).

Redazione

CBlive

Articoli Correlati

Lascia un commento

Back to top button

error: Contenuto protetto !!
Close