News dal Molise

A Isernia la Festa del volontariato: associazioni protagoniste

Il CSV Molise presenterà la nuova App per smartphone e tablet

Domani, sabato 16 giugno 2018, alle ore 9 l’auditorium Unità d’Italia di Isernia aprirà le porte per la grande Festa regionale del volontariato’. La manifestazione organizzata dal CSV Molise vuole rappresentare una vetrina per le centinaia di operatori che svolgono un sevizio no-profit su tutto il territorio e che si prodigano per il prossimo, spesso trascurando la propria vita privata. Una spinta, quella che muove i volontari delle circa 300 associazioni collegate al CSV, che ha permesso al movimento molisano di essere presente in ogni ambito sociale.

Il Centro di servizio per il volontariato per tutti loro è un riferimento, un punto di appoggio materiale e formativo. Non a caso il convegno in programma dalle ore 9,30 alle 13 di domani dal titolo: La riforma del terzo settore come opportunità per lo sviluppo socio-economico del territorio, organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi del Molise, sarà una preziosa occasione di aggiornamento per coloro che quotidianamente lavorano in questo mondo, del tutto gratuitamente.

Il presidente Gian Franco Massaro ha voluto che la giornata sia da monito per tutta la popolazione e che serva a sottolineare l’impegno degli operatori. Da qui è stata approntata una ‘scaletta’, quella della fase pomeridiana, finalizzata ad affrontare l’argomento grazie a spettacoli e relazioni.

Alle ore 15,30 si apriranno letteralmente le danze. Il gruppo folk di Ponte Landolfo ‘Ualanegli‘ si esibirà sul palco dell’auditorium inaugurando la seconda parte della manifestazione. Subito dopo l’Afasev di Isernia, la Mamme per la salute di Venafro, la Fondazione Anchise e l’Avo di Termoli parleranno al pubblico delle loro attività, attraverso l’ausilio delle slide che verranno proiettate in sala.

Alle 16,30 si ballerà ancora con un il gruppo folk di Carpinone ‘Ru Maccature’ e poi spazio alle associazioni: i gruppi comunali Aido di Isernia, Venafro, Agnone e Macchiagodena, l’Amma Molise, i Genitori arcobaleno e la Lega italiana fibrosi cistica. Alle 17,30 ancora musica con la band Bard’s Tale.

Si proseguirà con i referenti delle associazioni che spiegheranno il loro operato: Oltre la vita, l’Associazione italiana persone down, ActionAid Molise e Avo di Isernia. Alle 18 sarà la volta del Centro di servizio per il volontariato.

Gli addetti del CSV Molise presenteranno in anteprima l’App per smartphone e tablet che sarà disponibile tra qualche settimana sui portali digitali. Scaricando l’applicazione gli operatori potranno essere aggiornati continuamente sulle iniziative del Centro, su bandi, corsi di formazione e novità normative che li riguardano direttamente.

Alle ore 18,30 il gran finale: l’associazione Le Tre Torri di Castelpetroso metterà in scena il proprio ‘best of’, con momenti tratti dai diversi musical che i giovani volontari hanno portato in scena negli ultimi anni.

Il convegno che prenderà il via dalla mattina vedrà, invece, la partecipazione di Lucio Francario, docente Unimol. L’appuntamento che prenderà il via con i saluti delle autorità presenti, del rettore dell’Università degli Studi del Molise, Gianmaria Palmieri, del direttore del Dipartimento Giuridico dell’Unimol Michele Della Morte, della dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, Anna Paola Sabatini, del direttore amministrativo dell’Asrem, Antonio Forciniti, della vicepresidente del CSV Molise, Cinzia Tamburrello, della presidente del Co. Ge Molise, Lina Visentin.

Hanno confermato la propria presenza anche il governatore Donato Toma e l’assessore regionale alle Politiche Sociali Luigi Mazzuto. Relatori del convegno saranno: il professore Antonio Fici, studioso della riforma del terzo settore, Alessandro Lombardi, direttore generale dell’Ufficio Terzo Settore del ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuseppe Campana, consulente del Co.Ge, Michele Colavita, dirigente del servizio Programmazione Politiche Sociali della Regione Molise, Mauro Perotti, responsabile SCN Acli.

I lavori si concluderanno alle 13,30 quando sarà rilasciato un attestato di partecipazione a tutti i presenti, iscritti nei diversi Ordini professionali sia di Isernia, sia di Campobasso.

Sarà, quindi, il momento del breck-lunch con il pranzo offerto dal CSV Molise che sarà servito in una delle sale dell’auditorium.

Musica, balli e gli interventi delle associazioni caratterizzeranno un evento aperto a tutti, finalizzato a far conoscere i tanti modi in cui i volontari si dedicano agli altri.

 

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close