News dal Molise

Bocce, il venafrano Gianni Fascia si impone nella gara regionale di Frosolone

Sul podio due atleti della Frosolonese, Carosella e Iapaolo. Colitti in quarta posizione. Novantasei gli atleti al via

Gianni Fascia della società ‘Il Laghetto’ Venafro ha vinto la gara di San Giuseppe, manifestazione di bocce, a carattere regionale, specialità individuale, organizzata dalla Bocciofila Frosolonese del presidente Pasquale Mangione. L’atleta venafrano ha battuto, in finalissima, il portacolori di casa, Pompilio Carosella.

I due finalisti hanno fermato alle semifinali la corsa di Giuliano Iapaolo della Frosolonese, giunto terzo, e Angelo Colitti (quarto) dell’Avis Campobasso, il quale era reduce dal primo posto di sette giorni prima e all’esordio con la sua nuova società.

Novantasei gli atleti al via della manifestazione, che si sono dati battaglia dal mattino di domenica 18 marzo 2018 in tutti gli impianti della regione, da Castel del Giudice a Termoli. Le fasi finali si sono disputate nel pomeriggio sulle corsie da gioco del Bocciodromo Comunale di Frosolone.

Presenti a Frosolone alle fasi finali della kermesse e alle premiazioni, il Presidente del Comitato Regionale FIB Molise e delegato provinciale di Campobasso, Angelo Spina, e il delegato provinciale di Isernia, Paolo Vacca.

“Non poteva andare meglio per la Frosolonese – il commento post-gara del presidente Pasquale MangioneAbbiamo portato in gara novantasei atleti e sul podio si sono classificati due nostri giocatori, Carosella e Iapaolo. Ora ci prepariamo alla due giorni di bocce d’alto livello a Frosolone con la gara Élite, riservata agli atleti di categoria A1 e A, in programma il 24 e 25 aprile”.

“È un periodo intenso per le bocce molisane – ha affermato il presidente della FIB Molise, Angelo SpinaSiamo reduci dall’assemblea regionale ordinaria annuale, mentre sono in corso e in procinto tante manifestazioni: dalle gare festive, ai Campionati Italiani di Società, passando la Coppa Italia per Comitati. E, inoltre, ci troviamo nella fase organizzativa della Coppa Molise. Oltre a tutta l’area agonistica stiamo anche riorganizzando tutto l’assetto logistico e organizzativo, perché oggi lo scopo della Federazione Italiana Bocce è promuovere la disciplina sportiva e professionalizzare le strutture col suo apparato professionale e sportivo. Il Molise vuol essere protagonista di questo salto”.

“Da poco insediato – ha sottolineato il delegato provinciale FIB di Isernia, Paolo Vaccal’obiettivo è quello di restituire linfa vitale alle bocce sul territorio pentro. C’è tanto da fare, ma sono sicuro che la provincia di Isernia potrà dare tanto alle bocce molisane”.

La classifica finale della gara di San Giuseppe, organizzata dalla società Frosolonese: 1° Gianni Fascia (Il Laghetto Venafro); 2° Pompilio Carosella (Frosolonese); 3° Giuliano Iapaolo (Frosolonese); 4° Angelo Colitti (Avis Campobasso); 5° Antonio Iacobucci (Bocciodromo Comunale Campobasso); 6° Pasquale Longo (San Rocco Pontelandolfo); 7° Alessandro De Castro (Bocciodromo Comunale Campobasso); 8° Andrea Russo (La Torre Vinchiaturo); 9° Gianluca Morlacchetti (Porto Pescara); 10° Clemente Marra (La Torre Vinchiaturo); 11° Gabriella D’Ammassa (Bocciodromo Comunale Campobasso); 12° Agostino Nappo (DLF Isernia).

Il direttore di gara è stato Lucio Fiorella, arbitro nazionale di Campobasso; gli arbitri di campo Clemente Di Bartolomeo e Marco Di Maria.

redazione

CBlive

Articoli correlati

error: Contenuto protetto !!
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker